Nessun prodotto nel carrello.

We are Reuss we are full-service Internet marketing and SEO company.

Our Gallery

contacts

92 Bowery St., New York, NY 10013, USA

reuss.seo@mail.com

+1 (800) 123 456 789

Sonia Bruganelli su Instagram

Sonia Bruganelli, chi è l’imprenditrice di successo che oggi fa tanto parlare di sé? Donna attiva, energica e di carattere, ai più è nota come la moglie dello storico conduttore Paolo Bonolis, a sua volta persona molto ironica e di spessore, anche al di là del personaggio esuberante che mostra in TV, e quindi evidentemente attratto dalla forza di carattere di lei.

Attiva da sempre nel mondo della moda, tanto da aver creato delle sue linee di abbigliamento, ha una sua società di produzione. C’è lei dietro la scelta di Paola Caruso come “Madre Natura” per il programma “Ciao Darwin”. Sonia Bruganelli porta sui social più di mezzo milione di follower. Cos’altro sappiamo di lei? 

Sonia Bruganelli e i suoi numeri su Instagram

Imprenditrice romana, classe 1974, Sonia, che su Instagram ha il nickname soniabrugi , vanta più di mezzo milione di follower, per la precisione fino a questo momento sono esattamente 560.017.

Il suo feed è decisamente molto attivo, con il ragguardevole numero di ben 7.192 post. Infine, la Bruganelli segue a propria volta altri 1.497 profili.

Simpatica è la definizione che da di sé nelle informazioni di profilo del proprio account IG.

Sonia Bruganelli scrive: “Molto madre,a volte moglie,ancora figlia, sempre sorella,altalenante amica e un po’, ma solo un po’…imprenditrice!”

E molto madre lo è davvero Sonia. Dalla sua unione con Paolo Bonolis (si, quello di cui è “a volte moglie”), sono nati ben tre figli: Silvia, Adele e Davide. Anche questi sono numeri di successo, non credete?

Sonia Bruganelli e le sue imprese anche su Instagram

Nata sotto il segno dei pesci, proprio come nella famosa canzone di un altro romano illustre, il cantautore Antonello Venditti, Sonia Bruganelli ha coltivato con grande passione e abnegazione le proprie abilità imprenditoriali nel campo della moda. Come infatti vi abbiamo accennato poco fa, ha realizzato anche più di una linea di capi.

Lo stesso approccio determinato ed energico lo ha portato anche nel mondo della TV. Sonia ha infatti fondato la casa di produzione SDL, attiva per cinema, teatro e TV.

Non è affatto casuale, e ci mancherebbe, che nelle informazioni di profilo Instagram troviamo sia il tag al profilo che il link al sito della stessa agenzia, di cui Sonia Bruganelli, tanto per usare un termine da vero manager rampante, è “owner”.

Il portale web dell’agenzia è letteralmente una gallery dedicata ai programmi del marito Paolo Bonolis, soprattutto backstage del suo “Avanti un altro”. Non manca anche il canale correlato, SDL TV, in cui Sonia Bruganelli conduce il programma “I libri di Sonia”, rubrica riproposta anche su Instagram.

A proposito, diamo questa piccola informazione che forse farà più piacere agli amanti del gossip. Ma sapete che Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis si sono conosciuti in TV nel ’97, quando lei presentava una televendita durante il programma “Tira e molla”? E sapete anche che Sonia ha creato una linea di magliette chiamata “Happiness” tutta dedicata alla trasmissione del marito “Avanti un altro”?

Sonia Bruganelli e le Instagram Stories

Si potrebbe intitolare questa sezione “Una story al giorno”. Al momento infatti le storie Instagram di Sonia Bruganelli sono esattamente sette. Ma vediamo tutto. La prima storia in ordine di tempo è qualcosa che fa sicuramente discutere, “Noi”. La story è divisa in due metà, la seconda dedicata ai figli, mentre la prima…

Nella prima metà della storia “Noi” c’è un video, forse durante una vacanza o un momento di relax, dove Sonia è anche in compagnia di Alessandro Boero, amico e collega.

Proprio con lui si è tanto chiacchierato anche fino a non molto tempo fa di una presunta liaison portata avanti clandestinamente da lei alle spalle del marito Paolo Bonolis. Insomma, come ogni buon influencer, anche per Sonia c’è una buona fetta di gossip piccante. Ed è ancora adesso motivo per cui non è affatto in simpatia a una buona fetta di pubblico social.

Seguono dei rapidi “Contenuti in evidenza” in verità poco interessanti, e successivamente “SDL.TV”, dove vengono mostrati in anteprima dei filmati di un “nuovo format in arrivo”.

Un successivo “Contenuto in evidenza” fa invece venire tanta tanta nostalgia ai tanti ex bambini degli anni ’80: Paolo, sprofondato sul divano che gioca con sua figlia dando la voce al pupazzetto del mitico cagnolino rosa” Uan” con il quale ha co-condotto per un decennio lo storico programma “Bim, Bum, Bam”! Per chi c’era e vede questa story viene inevitabilmente da pensare ad un tenero passaggio di testimone.

Sonia Bruganelli su Instagram- Visibility Reseller

Sonia Bruganelli su Instagram- Visibility Reseller

Sonia Bruganelli… altre storie da Instagram e post

Le ultime storie di Sonia Bruganelli sono brevissimi momenti dedicati alle attività familiari, come ad esempio una bella tombolata in famiglia. E per quanto riguarda le pubblicazioni? Iniziamo a dare uno sguardo!

L’ultimo post in ordine cronologico, quindi ci riferiamo al più recente, vede Sonia Bruganelli presentarci in foto un cuscino dedicato, con il suo volto impresso ridisegnato in stile Marylin Monroe ritratta da Andy Wharol.

Qualcuno ha voluto interpretarlo come una piccata provocazione nei confronti di tutte quelle persone che sembrano dimostrare diffidenza se non aperto disprezzo nei suoi confronti: vuoi per il gossip del presunto – e sottolineiamo presunto- tradimento di lei nei confronti del marito, vuoi semplicemente perché dimostra di avere un carattere forte e deciso – il che dà sempre fastidio a qualcuno.

Fatto sta che nei commenti al post, che per inciso ha raccolto ben 954 Mi Piace, un’utente ha scritto:

“Ah. Col neo, ponfo, bozzo, brufolo, bubbone e comunque lo abbiano chiamato! BRAVI! BRAVA! Così si arrenderanno?! Di spaccare le balle?! Mah. Ho dubbi. “Odieranno” pure er produttore de cuscini! 😘

Sonia Bruganelli e i detrattori seriali

Quanto qualcuno abbia voglia, tempo ed energia per decidere di seguire un personaggio su Instagram solo per andargli conto con qualsiasi futile pretesto, lo dimostra il post successivo: un breve video, presumibilmente durante una giornata di vacanza estiva, in cui al tramonto, Sonia Bruganelli, non inquadrata, chiede un parere al marito Paolo accanto a lui in merito al match che di lì a poco si sarebbe disputato tra Roma e Inter.

Nell’introdurre la domanda, Sonia ha “la colpa” di lasciarsi scappare di essere stanca – per cui in difficoltà, visto anche il clima rilassato, a mettere insieme le parole velocemente- per il troppo sole preso durante la giornata. Apriti cielo, ecco arrivare il solito utente che scrive:

“Esser stanchi perché si è presi un sacco di sole. Va a lavora’ ti faccio vedere la stanchezza cos’è”

Poco male, perché il video ha ottenuto ben 77.495 views. E qualcuno, come spesso capita, è andato anche a notare che nella tavolata all’aperto che fa da set a questo video… vengono usati piatti di carta!

E non finisce qui. Post a seguire, foto in primo piano di Sonia Bruganelli, sempre in vacanza in Spagna. Non si può non sottolineare che…

” Toglierti quel bubbone sopra il labbro!!!???”

Qualcuno si spinge anche un po’ più in là…

“Sembri una delle gemelle Kessler naturalmente non da giovani! Non mi rispondere Sonie’ come al solito non mi interessa quello che dici”

Se a risponderle non è direttamente Sonia Bruganelli, evidentemente meglio impegnata a far altro, ci pensa però un’altro utente a darle pan per focaccia:

“non riesco minimamente ad immaginare che brutta vita tu possa aver vissuto per raggiungere certi livelli di cattiveria. Pregheremo comunque per te. Un abbraccio.”

Sonia Bruganelli, amata e odiata su Instagram

A proposito di quest’ultimo post che abbiamo citato divertendoci un po’ a sviscerarne i commenti insieme a voi: alla fine ha comunque totalizzato 4.456 like! Insomma, forse Sonia resta un personaggio più amato che odiato stando ai numeri, che ne dite voi?

Le sue medie sono tutte su questo tenore per quanto riguarda i like, per cui, visto anche l’accanimento nei commenti, si può concludere che anche un pizzico di antipatia, su cui giocare nel segno della provocazione, dia senz’altro i propri frutti.

Ora sì che vi abbiamo detto tutto su Sonia Bruganelli e il suo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa d’interessante qui.

 

Romina Power e la nostalgia canaglia su Instagram

Romina Power, un nome, un volto una voce, che di certo non hanno bisogno di presentazioni. Ormai da anni completamente emancipata rispetto alla fama e all’immagine dell’illustre e ormai ex compagno di vita, Al Bano, Romina è diventata con l’età una donna matura e ancora avvenente, elegante e sempre lucida.

E pur nella sua lucidità, continua a concedersi quell’atteggiamento a volte un po’ trasognato e quell’attitudine romantica da giovane figlia dei fiori che aveva da ragazza. La stessa con cui negli anni ’60 ha conquistato il mondo dello spettacolo nostrano e il cuore del più solido e concreto Al Bano.

Tra musica, televisione e momenti intimi talora molto dolorosi – come è noto anche alle cronache- oggi Romina Power si concede anche il proprio spazio sui social media. Ma cosa fa esattamente su Isntagram? Scopriamolo insieme!

Romina Power oggi. I suoi numeri su Instagram

Certamente Romina ha una storia molto lunga alle spalle – e con ciò non vogliamo fare assolutamente alcuna allusione di carattere anagrafico, non nei confronti di una signora come lei- che porta con sé la storia del costume, della società e dell’intrattenimento di tutti noi. Ciò sia per il suo vissuto personale sia per quello che possiamo definire un vero e proprio “album dei ricordi di famiglia” che deriva dalla illustre biografia dei suoi genitori.

Romina Power, per i pochi che oggi non lo sapessero, è infatti figlia d’arte, precisamente dei due attori americani Tyrone Power, un vero sex symbol della sua epoca, e dell’altrettanto bella e famosa Linda Christian. Ha vissuto in America fin quasi alla fine delle elementari, per poi spostarsi in Italia e completare infine gli studi in Inghilterra. Con loro, la sorella minore Taryn, tragicamente scomparsa solo poche settimane fa a causa di una leucemia contro la quale ha lottato a lungo, come la stessa Romina ha confidato nel salotto televisivo di Mara Venier “Domenica In”.

Dunque eccola oggi, nel presente, con tutto il suo bagaglio di umanità, sogni ancora accessi e ricordi sia personali che pubblici, che appartengono un po’ alla vita di tutti noi, approdare su Instagram. Ma con quali numeri? Romina Power porta con sé 206.416 follower. Fino ad oggi, inoltre, ha pubblicato 1772 follower. Inoltre, segue a propria volta altri 275 profili. Non male, si potrebbe dire. 

Romina Power, che cosa scopriamo su Instagram?

La sua immagine di profilo sembra già piuttosto emblematica: su uno sfondo psichedelico, osserviamo stagliarsi quella che parrebbe essere un’aquila dalla imponente apertura alare, mentre sotto di essa quella che sembra essere una scena ispirata ad un particolare momento del film del 1984 di Wolfgang Petersen “La Storia Infinita”.

Notiamo un viandante, che nel film era il guerriero Atreiu, il quale prendeva vita dall’immaginazione del giovane Bastian, mentre questi era intento nella lettura di uno sconosciuto e incantato libro intitolato proprio “La storia infinita”. Ad un certo punto del racconto letto da Bastian, Atreiu si ritrova davanti a un portale di passaggio, fatto proprio come quello raffigurato nell’immagine di profilo di Romina Power: La porta, sita nel bel mezzo del nulla, è formata da due imponenti statue alate, come due creature mitologiche, e può essere attraversata solo dai puri di cuore.

Ora, non sappiamo quanta suggestione il film in sé, oppure l’omonimo romanzo da cui fu tratto, possano aver esercitato sulla Power, e se dunque il riferimento è voluto. Sappiamo sicuramente quanto Romina Power sia sempre stata molto vicina alla controcultura hippy degli anni ’60 e quanto sia appassionata di filosofie orientali e meditazione.

Certo, si potrebbe obiettare che queste sue inclinazioni di gioventù non fossero altro che un atto di “turismo intellettuale” di una giovane ricca di famiglia e annoiata dalla borghesia che amava viaggiare e conoscere. Se anche così fosse, non ci sarebbe nulla di male, come venga stimolata la curiosità verso ciò che è altro da noi in effetti non conta più di tanto.

Il senso che si può trarre dalla scelta di questa immagine può legarsi all’idea, molto filosofica, che la vita di ciascuno di noi sia un percorso iniziatico, e che ogni ostacolo, così come ogni conquista, sia una fase di un sentiero più lungo, da varcare ogni volta con fede e purezza di cuore.

Romina Power su Instagram. Saliamo a bordo del “Karma Express”!

Sembra che un’ulteriore conferma a quelle che potrebbero essere delle semplici speculazioni fin qui formulate, arriva dando uno sguardo alle prime informazioni di profilo dell’account Instagram di Romina Power.

Nella parte in cui spessissimo gli instagrammer scrivono un motto, una frase rappresentativa, o per dirla all’americana, come probabilmente lo direbbe la stessa Romina Power, una sentence, notiamo come l’entusiasmo abbia portato la nostra leggermente fuori dai limiti della sintesi. Ma ciò che scrive sembra davvero spiegare anche il senso dell’immagine di profilo:

“Sii fedele a te stesso. Be true to you”
“Karma Express ” “Ti prendo per mano”

Per chi ha un po’ più di memoria storica, parrebbe quasi di leggere uno stralcio di John Lennon.

L’essere centrati su se stessi per potersi aprire con equilibrio e serenità al mondo, essere veri e sinceri, puri… Allora non è un caso, né una moda studiata per ripetere se stessa a beneficio del pubblico, che la nostra Romina Power continui a mostrarsi con un look molto leggero, floreale, fatto di abiti lunghi e morbidi. Insomma, per dirla in maniera forse un po’ troppo sommaria, “figlia dei fiori”, oppure, volendo proprio fare quella battuta che non vedevamo l’ora di fare, “flower… Power”!

Romina Power su Instagram. Pace, Amore… e diritti d’autore

Attenzione però, che non è tutto amore quel che luccica. Immediatamente sotto la sua sentence, Romina Power scrive testualmente:

Www.mondadori “Come risolvere i nostri problemi umani” edizioni Tharpa

E fin qui, con quell’indirizzo che senza un .it, .com, o  .org che sia da poter apporre alla fine non diventerà mai linkabile, e quella prima “w” dell’abbreviazione di world wide web lasciata (inavvertitamente?) maiuscola, ci fa anche sorridere.

Diteci la verità, chi di voi ora non sta pensando alla propria mamma o zia non più nel fiore degli anni e al passo coi tempi, che tiene in pugno il cellulare con una mano, mentre usa l’indice dell’altra pigiando con la forza di uno scaricatore di porto (mai avuta prima nella vita) impegnandosi come se non ci fosse un domani nella lotta contro il T9 e i caratteri speciali?

Lo scherzo, però, finisce, presto, il tempo di leggere quelle poche righe e riderci un po’ su. Segue infatti subito il link, quello vero e apribile, che ci conduce dritti dritti su suo sito, chiamato esplicitamente Romina Power.guru

Romina Power su Instagram- Visibility Reseller

Romina Power su Instagram- Visibility Reseller

Romina Power…. E il “Guru Power”

In primo piano su sito, il nuovo album realizzato dopo ben 25 anni insieme al suo storico partner nella musica e nella vita Al Bano, dal titolo “Raccogli l’attimo” (se vogliamo fare i grammar nazi, anche la scelta di “raccogli” piuttosto che “cogli” non dà un’immagine di slancio, piuttosto fa pensare al momento buono per prendere i pomodori per preparare le conserve, un po’ come fa Al Bano con i frutti delle sue coltivazioni… appunto).

Scorrendo l’homepage, il suo libro, dedicato alla celebre mamma Linda Christian, “Ti prendo per mano”. Mentre nella specifica sezione dei libri, ecco anche “Karma Express”: dunque non un semplice motto, ma il titolo di un suo libro, viaggio semi-biografico che attraverso una vicenda romanzata ripercorre gli anni ’70, con il desiderio di tutta quella generazione di abbandonare la vita borghese e viaggiare, nel mondo e dentro se stessi.

Resta solo una domanda a questo punto… Ma “Come risolvere i problemi umani”?  Probabilmente l’assordante silenzio dato dalla mancanza di voci linkabili in merito è, ahinoi, la risposta a tale domanda! Insomma, ci dobbiamo tutti arrangiare…

Degni di nota, nella seziona “Art” del sito, sono i suoi dipinti, attraverso i quali Romina Power mostra un lato di sé meno pubblicizzato: dei ritratti davvero belli e con una pennellata decisa che sembra voler ricordare molto Van Gogh. 

Romina Power, cosa posta su Instagram

Le pubblicazioni più recenti sul feed Instagram di Romina Power non possono che riguardare l’amatissima sorella Taryn, scomparsa poche settimana fa a seguito di una estenuante lotta con la leucemia.

Un dolore enorme che si unisce a quello analogamente vissuto ormai alcuni anni fa per la madre, venuta a mancare per un tumore. La perdita di persone care è qualcosa che ha segnato profondamente la vita di Romina Power, non ultima la vicenda (da cui forse è nata la prima drammatica crepa nell’unione tra lei ed Al Bano) della scomparsa della figlia primogenita Ylenia a New Orleans, nel capodanno 1994.

Il primo post che al momento troviamo, quindi il più recente, è un estratto di un video di backstage di Romina insieme proprio alla sorella, anche lei cantante, prima di entrare in scena a Cracovia, in quella Europa dell’Est che ha riservato e riserva sempre a lei e ad Al Bano un’accoglienza ed una popolarità strepitosa. Questo commosso ricordo ha raccolto ben 15.264 views.

E in effetti un po’ tutto il feed di Romina Power è come un grande album dei ricordi, dove nel suo caso “famiglia” è sinonimo di “generazione”, perché tutto ciò che hanno fatto, lei e l’intera famiglia, è parte del patrimonio culturale popolare collettivo: dai film dei genitori, ai “musicarelli”, telefilm e innumerevoli canzoni realizzate da lei in coppia con l’ex marito.

Abbondano foto a colori e soprattutto in bianco e nero di tutte le età, così come video, a volte anche registrati dalla TV, di tutto ciò che Romina, con (soprattutto) e senza Al Bano ha realizzato. Una vera e propria “nostalgia canaglia”, nella quale tuffarsi e riconoscere un po’ del proprio vissuto, anche solo per il piacere di ricollegare un’immagine vista anche distrattamente ad un ricordo di una fase della vita più pura, o come ha scritto Romina Power nel post di una vecchia foto di famiglia “Quando la vita era a colori… anche se fotografata in bianco e nero”. Una nostalgia tra mille e diecimila like e views in media.

Vi abbiamo rivelato tutto e di più su Romina Power e la sua vita social su Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa d’interessante qui.

Natalia Paragoni su Instagram

Natalia Paragoni, la ex corteggiatrice di “Uomini & Donne” di Maria De Filippi che con la sua bellezza pulita, “acqua e sapone”, ha conquistato tutti. Dal mondo della moda alla TV è ormai una beniamina. Oggi è una star in ascesa anche sui social. Instagram la vede protagonista attiva con più di settecentomila fan innamorati al suo seguito. Ma chi è davvero Natalia, e che cosa fa su IG? Scopriamo davvero tutto di lei, dall’inizio… passando per quel brutto scherzo de “Le Iene”! Seguiteci.

Natalia Paragoni, chi è?

Lo vogliamo ricordare giusto per chi su Instagram non avesse l’abitudine di seguire le celebrities, anche solo per dare una sbirciatina ogni tanto, di quelle che non si confessano neppure a se stessi, come quando si viene beccati a guardare un B-Movie o un programma trash e ci si giustifica dicendo “stavo girando canale e… volevo vedere fin dove sono capaci di arrivare!”. Certo certo, vi crediamo…

Dunque, chi è davvero Natalia Paragoni? Arriva un po’ come una favola di Natale nella vita dei suoi genitori, nascendo il 24 dicembre del 1997. Parliamo dunque, sempre per chi “non segue certe cose ma vuole vedere fin dove si arriva”, di una del segno del Capricorno: carattere stabile, concreto, generoso, fiducioso e sempre capace di porgere l’altra guancia. 

Originaria di Padova, Natalia Paragoni ha presto il suo primo contatto con il mondo dello spettacolo. Lei fa parte di quella generazione che si potrebbe in qualche maniera definire come “nativa influencer”, coloro che in pratica non hanno portato la propria arte e i propri successi sui social ma li hanno coltivati direttamente al loro interno.

In ciò, Natalia fa però parte di un ulteriore cluster, passateci il termine forse fin troppo scientifico, di coloro che, come non accadeva più dagli anni ’80, cominciano con una forma desueta ma evidentemente ancora considerata di intrattenimento: il fotoromanzo.

Ed è proprio dal fotoromanzo che Natalia Paragoni comincia a muovere i primi passi, anzi, i primi scatti. Piace per la sua bellezza giovane e candida. Ma Natalia, da buon Capricorno, non si accontenta. Decide quindi di trasferirsi a Milano, dove diversi brand di alta moda la notano per lo stesso motivo. Cominciano quindi le sfilate, fino al momento in cui non approda agli studi di Canale 5 per corteggiare il bell’ Andrea Zelletta a “Uomini & Donne”.

Natalia Paragoni e i suoi numeri su Instagram

Vi abbiamo accennato poco fa che Natalia Paragoni ha più di settecentomila fan su Instagram. Bene, ma andiamo nel dettaglio: in realtà, si tratta esattamente di 733.449 follower. Niente male davvero considerando la giovane età! Considerate però, come sempre in questi casi, che il conteggio viene fatto fino al momento in cui stiamo scrivendo questo articolo, per cui va da sé che, in una realtà in continuo e rapido movimento come quella dei social, tutto può cambiare tra appena un minuto…

Discreta, e comunque sia ben proporzionata al numero di seguaci, è la sua attività di pubblicazione. Sempre fino al momento in cui vi stiamo scrivendo questo articolo, Natalia Paragoni ha pubblicato 391 post, con un buon equilibrio tra foto, video e clip più lunghe da IGTV, il canale video-libreria di Instagram.

Infine, Natalia segue ben 381 altri profili.

A proposito di follower di Natalia Paragoni, vi raccontiamo una bella curiosità. Quando ha cominciato a muoversi nel mondo dello spettacolo non si è dedicata solamente ai fotoromanzi. Ha avuto anche una parentesi come “ragazza-ombrellina” per le competizioni di Formula 1. E indovinate chi ritroviamo tra i suoi oltre settecentomila seguaci? Proprio lui, il pilota Jorge Lorenzo!

Natalia Paragoni, tra tutorial di make up e vita privata: che cosa sappiamo dal suo Instagram

Cominciando a sfogliare le info profilo IG di Natalia Paragoni ci accorgiamo che non ci sono indicazioni sulla professione né i classici “motti” spesso usati da molti influencer per definire se stessi. Evidentemente Natalia Paragoni non ha sentito la necessità di accentuare troppo o più del dovuto il proprio status.

L’unica info di rilievo presente nella parte alta del profilo è la sua mail professionale, da cui scopriamo semplicemente il nome della sua agenzia di spettacolo: la Doom Entertainment.

Arriviamo quindi alle stories di Natalia Paragoni, che si contano praticamente sulle punte delle dita: non più di sei in totale. La prima che ci compare scorrendo la sezione delle storie è “Sport”, in cui Natalia ci spiega con il supporto del suo personal trainer e nutrizionista, il piano settimanale di allenamento e alimentazione.

Seguono quindi una serie di video dimostrativi. Certo, si resta solo un attimo interdetti rispetto a quando ci viene spiegato dalla Paragoni che l’obiettivo è rimettersi in forma dopo la quarantena, quando già appare in formissima e molto magra. Empatia col pubblico a cui si rivolge, insicurezza personale, o semplicemente il fatto di conoscere il proprio corpo e quale sia il suo vero stato di forma ottimale?

Quasi a fare il verso alla storia “Sport”, segue “Food”, titolo esplicito, la cui sequenza si apre con la video-ricetta del salame di cioccolato! Seguono pizzette, risotto e altri manicaretti che ci mostrano il lato più easy e houswife di Natalia Paragoni. Piacevole quanto e forse più delle pose fotografiche da shooting.

Natalia Paragoni su Instagram- Visibility Reseller

Natalia Paragoni su Instagram- Visibility Reseller

Natalia Paragoni stories, trucco e una vita senza trucchi

Se avete superato l’ipnotica goduria di veder immergere meravigliosi tocchetti di formaggio brie nel risotto filmato per la storia “Food”, preparatevi a un carico di dolcezza con “Gigi”, la storia tutta dedicata al tenerissimo cagnolino, Gigi appunto, e ai tanti momenti di tenere effusioni con lui e il compagno, l’ex tronista Andrea Zelletta, cui evidentemente il cucciolo è molto legato.

Natalia Paragoni continua a mostrarsi con sincerità, quella giusta per una ragazza di appena 23 anni, nella storia “Travel”, tutta per i viaggi di vacanza con il suo Andrea… e Gigi! Sono accompagnati da bellissimi scorci, passeggiate romantiche, risvegli in luoghi di lusso immersi nel verde… Peccato solo che in alcuni di questi manchi una didascalia che ci racconti dove si trovano. Molto spiritosa la clip all’interno della storia dove Andrea ironizza sulla quantità di bagaglio, utile per una permanenza di una decina di giorni… ma utile in realtà per un solo weekend!

Le due successive stories che concludono la carrellata del profilo di Natalia Paragoni riguardano ciò per cui la ragazza è diventata famosa sul web: il visage. Non hanno davvero bisogno di presentazioni due titoli così espliciti come “Make up” e “Face Care”. Nel primo assistiamo a tutorial di trucco, mentre nel secondo riceviamo dei vide-consigli su come tenere il viso purificato, luminoso e tonico con rimedi per lo più naturali, come l’infuso di tè o il pomodoro.

Viene dunque da chiedersi: se ci sono i make up e i tutorial di trucco… dov’è il product placement? Naturalmente nei post presenti nel feed! Proprio tra le pubblicazioni, tanto per fare un esempio più recente e lampante, Natalia Paragoni promuove tre prodotti della Loreal, con tanto di tag naturalmente.

Proprio dalla foto del post ci rendiamo conto di come il suo viso giovane, incontaminato dal tempo e fresco, sia davvero perfetto per un brand come questo. Per lei 16.449 like e decine e decine di commenti entusiastici.

Natalia Paragoni, cosa posta su Instagram

Rispetto alla natura delle stories, non c’è molto di più da aggiungere rispetto alla sua attività di pubblicazione su feed Instagram.

Tra le aziende di make up che sponsorizza, e che ha promosso anche recentemente, c’è anche la Meanail Paris: la vediamo infatti intenta in una breve dimostrazione di poco più di un minuto. Ed anche in questo caso si comprende bene perché tante aziende del settore la corteggino: sembra davvero una bambolina grazie a un trucco sempre ben dosato.

Per il resto, oltre i tutorial per altri marchi, come la Douglas, abbiamo foto e video di shooting di moda e di vacanze, che sia in posa da sola o col compagno. Quello che di lei sicuramente crea l’engagement è l’essere rimasta una persona normale, una ragazza che non cerca di sembrare ciò che non è e non si mette mai al di sopra di nessuno, ma consiglia con spontaneità e semplicità, creando un clima di fiducia con il pubblico.

Qualcuno potrebbe obiettare che dietro tanta pulizia e semplicità c’è l’interesse di guadagnare, ed è più che vero. Ma ciò che rende le aziende vincenti sul mercato digitale è ciò che rende degna di essere applicata una strategia di content marketing basata su una narrazione, per cui ciò che si vende prima del prodotto è un valore che faccia da aggregante.

Concludendo per un’ultima volta sui calcoli freddamente matematici, la sua media tra post e video oscilla più o meno tra i ventimila e gli oltre duecentomila like/views.

Di Natalia Paragone dimenticavamo una cosa: e quello scherzo de “Le Iene” ?

Lo scherzo è piuttosto recente e si tratta di una delle candid più cattive in assoluto realizzate dal programma Mediaset. In pratica, per chi lo avesse perso, è stato fatto credere a Natalia Paragone che il suo Andrea l’avesse tradita. L’orchestrazione congegnata ovviamente con la complicità di lui, ha scatenato una reazione di urla e pianti nella povera Natalia – è pur sempre una ragazza di 23 anni- che a sua volta ha portata la poverina, convinta che ciò che avesse sotto i suoi occhi fosse la verità, a mettere le mani addosso ad Andrea.

Inizialmente i suoi follower sono rimasti sconcertati, non aspettandosi da lei così tanta foga. Un post riparatore dei due assieme li ha però convinti che, chiarito si trattasse di uno scherzo, tutto tra i due sia rientrato. Ma non c’è affatto da biasimarla, perché chiunque lo abbia vissuto sulla propria pelle sa quanto può essere doloroso un tradimento ad un’età ancora così delicata.

Ora sì che vi abbiamo detto proprio tutto su Natalia Paragone e il suo rapporto con Instagram!

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa d’interessante qui.

Mara Venier su Instagram

Mara Venier, attrice e conduttrice tra quelle più amate e di maggior successo del piccolo schermo in Italia, sbarca sui social mietendo lo stesso straordinario successo. Sono oltre due milioni gli “amori della zia” – come lei ama rivolgersi ogni settimana alla sua numerosissima audience che affolla la platea, reale e virtuale, di “Domenica In”- che la seguono anche su Instagram. 

Bella, e da ragazza davvero mozzafiato, di carattere forte, la chiave della sua unicità e del suo essere tanto popolare sta nel fatto che ha sempre preferito l’approccio sanguigno e sincero a quello ingessato del conduttore che segue passo passo una scaletta. Mara Venier, la conduttrice popolare… perché è del popolo. Ma scopriamo di più su di lei dai social!

Mara Venier e i suoi numeri su Instagram

La bella e determinata bionda di Mestre ha sbaragliato tutta la sua concorrenza. Ad oggi è lei la vera “Signora della Domenica”, con ascolti che ne fanno la dominatrice assoluta della giornata più difficile e sfidante della TV, quando i normali palinsesti settimanali si piegano all’esigenza  di dover raccontare gli italiani che si ritrovano in famiglia.

Un incontro collettivo all’insegna del riposo, dello svago, del divertimento, ma anche del dialogo, della condivisione e della voglia di ritrovarsi e capire meglio se stessi e i giorni appena vissuti.

Insomma quel delicato mix tra intrattenimento e riflessione che in pochi possono saper giostrare da conduttori, e per di più per così tante ore di fila! Ed ecco uscire “dalle fiamme” lei, Mara Venier. Lei, che ha sempre rivendicato orgogliosamente il difficile passato di indigenza e ristrettezze economiche quando, da “stracciarola” (dal dialetto romano, venditrice ambulante di abiti usati o dismessi), ha lasciato Mestre per spostarsi a Roma, a Campo dei Fiori, partendo da una bancarella.

Facciamo un incredibile balzo nel presente a vedere i suoi numeri su Instagram, che altro non sono se non lo specchio perfetto dei suoi grandi successi. Mara Venier vanta ad oggi, come anticipato, più di due milioni di seguaci. Per l’esattezza, si contano ben 2.124.470 follower! Si dimostra mediamente attiva nelle pubblicazioni rispetto alla sua visibilità e al numero di fan. Finora ha postato 2556 tra foto, video e IGTV. Inoltre, Mara Venier segue a sua volta altri 3.063 profili.

Mara Venier su Instagram. Tutto ciò che non c’è

Cosa ci colpisce di più non appena entriamo nel profilo Instagram di Mara Venier? Cosa troviamo come motto o frase significativa? Niente. Cosa troviamo, invece, nello spazio sulla professione? Niente. E che cosa dire del campo solitamente riservato ad un link, oppure al tag che rimanda ad un’altra piattaforma, come un canale Youtube o un account Tik Tok? Anche qui nulla? Esatto, niente.

Ma insomma, nemmeno un sito con e-commerce? Nessuna linea di prodotti personalizzata creata in join venture con un’azienda da promuovere nei propri post!? No, ancora una volta niente. Ma sono una serie di Niente pieni di tutto, ve li spieghiamo.

Perché Mara Venier non ha motti? Perché ciò che meglio sintetizza il suo modo di pensare e agire lo ha già sintetizzato bene in una vita ormai ben nota a tutto il pubblico: grinta, determinazione, concretezza, tanto cuore e un atteggiamento che, col passare degli anni, le ha permesso di potersi dimostrare perfino materna.

Perché Mara Venier non indica la sua professione, oppure non ha link o tag che rimandino ad altro? Semplicemente non ne ha bisogno. Mara è una donna fiera della maturità raggiunta, pronta anche a parlare pubblicamente con toni auto-ironici di ciò che spesso lo scorrere delle primavere, come si usava dire un tempo, comporta in termini di contraccolpi fisici. Ciò è accaduto anche molto recentemente a proposito del gesso che l’ha frenata – ma di certo non fermata- a seguito di una brutta caduta.

Mara Venier su Instagram- Visibility Reseller

Mara Venier su Instagram- Visibility Reseller

Mara Venier su Instagram. Non è Chiara Ferragni

Infine, perché Mara Venier, se per i numeri che vanta è a tutti gli effetti una influencer, o come si diceva un decennio fa una “opinion leader”, in grado di spostare consensi dunque, non fa product placement con una sua linea di prodotti e un suo e-commerce? Ancora una volta, perché non ne ha nessun bisogno.

Innanzitutto per questioni generazionali, per cui è molto più semplice che una ventenne nel pieno dell’ascesa al successo decida di dedicarsi completamente alle attività digitali sfruttandole al massimo anche dal punto di vista della redditività, come può fare Chiara Ferragni.

Mara ha già una sua identità ben marcata e definita, per cui non le serve affermarsi in altri settori. Come lei stessa sicuramente ha ben presente, le aziende cercano volti legati alle fasce di compratori forti, ossia i più giovani, che orientano le nuove scelte di mercato.

Mara Venier, anche più di tante altre conduttrici/attrici/show-girl della sua generazione, fa della assoluta genuinità la propria cifra stilistica unica. Insomma è probabilmente molto più ciò che perderebbe di ciò che guadagnerebbe se compisse un passo del genere.

Non ultimo, va considerato con altrettanta lucida schiettezza che ai cospicui guadagni derivanti dai suoi numerosi impegni professionali, si sommano quelli dell’attuale marito, il produttore cinematografico Nicola Carraro, sposato nel 2006. Matrimonio, a quanto pare anche dai post molto felice, che segue i due precedenti sposalizi illustri della Venier: il primo con l’attore Jerry Calà, il successivo, dopo dieci anni da questo, con il conduttore e musicista Renzo Arbore.

Mara Venier e le sue pubblicazioni Isntagram

Superiamo lo stupore dovuto al fatto che un personaggio di successo non più ventenne, per altro così semplice e a suo modo ruspante nell’aplomb, non si sia impaludato su Facebook, che vede ancora attivo molto pubblico giovane ma che nell’ottica di una webstar o di un “nativo influencer” è il cimitero degli elefanti.

Tuttavia, Mara Venier gestisce benissimo il suo Instagram, rendendolo in parte un diario di quotidianità, cosicché chi la segue ritrovi quella premurosa “zia” che ha imparato ad amare in TV. D’altra parte, però, l’Instagram di Mara Venier non è nemmeno una parata nostalgica dei suoi trascorsi giovanili, film e telefilm degli anni ’70 e ’80 quando, giovanissima, forse per troppa umiltà, rifiutò anche ruoli per Vittorio De Sica e Giorgio Strehler (lo sapevate?).

Non c’è auto-indulgenza nel feed di Mara Venier, ma tanta voglia di vivere e mostrare l’oggi nel bene e nel male: gli infortuni su cui si può scherzare e dai quali rialzarsi, gli affetti più cari (il nipotino), e i successi di “Domenica In”, con filmati delle dirette e dei collegamenti con gli ospiti, trattati sempre come amici nel salotto di casa.

I suoi post hanno una media di cinquantamila like e centinaia di migliaia di visualizzazioni.

Mentre per le stories? Solo due, intitolate come “Contenuti in evidenza”. Ma cosa contengono alla fine? Uno sketch di Mara, ripreso rigorosamente dalla TV, presumibilmente nel salotto, l’immagine di un articolo che la elogia per gli ascolti TV, e qualcosa di più personale, momenti in compagnia dell’amato compagno.

Mara Venier su Instagram… quando ti tocca, ti tocca!

Ci fa piacere concludere questo viaggio nel mondo digitale di Mara Venier con una piccola nota scherzosa, nello spirito della conduttrice della domenica. Si sa, il pubblico in qualche modo ci sceglie, e noi scegliamo indirettamente lui. Il più delle volte, per il solo fatto che ciò accada, è fonte di grandissima e sacrosanta gratificazione.

Altre volte, beh… la regola non scritta che vale da sempre per le star è “non lamentarti mai, sii sempre grato per ciò che hai, il pubblico è sacro!”. Per cui, si abbozza e, finché non si sconfina, si va avanti. Magari alla maniera di Mara, facendosi una bella risata.

Perché vi abbiamo spiegato questo? Ci riferiamo al suo ultimo post, dove è ritratto di spalle il nipotino con il costume da bagno dell’Uomo Ragno (ah ah Mara, hai sbagliato hashtag, è Spiderman, non Spayderman… ma un “Uomo-Ragno-Spia” è un’idea da proporre alla Marvel, chissà…) . Nulla di male, anzi, tanta tanta tenerezza. Che c’entra allora il discorso riguardo al pubblico che scegliamo e che ci sceglie?

La risposta a seguire, con uno dei “meravigliosi” commenti al post. Prendete un bel respiro prima di leggere, vi servirà!

“Bellissimo questo bimbo il nipotino che ha riempito la tua vita io ti ho mandato un sacco di volte mondo dei complimenti non riesco a capire perché non metti mai neanche un Mi piace al complimento inviato capisco Io non sono una persona famosa Ma tu sei una persona semplice Io ti ammiro per la tua semplicità Ciao a settembre”. 

Bene, ora tirate pure il fiato, anche perché vi abbiamo detto veramente tutto su Mara Venier e il suo profilo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa d’interessante qui.

 

Juventus su Instagram

Juventus, il doppio fenomeno! Prima in campo, con i suoi innumerevoli scudetti vinti in campionato e una parata di fenomeni della sfera più calciata (e più pagata) forse dell’intero pianeta: da Michelle Platini ad Alex Del Piero fino al CR7. Oggi, invece, il successo si moltiplica anche sui social, dove la Juventus è il Football Club di maggior successo su Instagram… e ora si affaccia anche verso il colosso cinese Tik Tok! Scopriamo di più insieme!

Juventus e Instagram, il binomio vincente

Non deve sorprendere questo accostamento. Dunque perché chiedersi in maniera, diciamolo pure, un po’ ingenua e sempliciotta, cosa c’entra una squadra di calcio con il social network più grande? Per tutti coloro che a questo punto staranno alzando gli occhi al cielo pensando che stiamo per partire con il classico “pistolotto” sui valori perduti del calcio come gioco e disciplina sportiva, tranquilli.

Eppure qualche piccola considerazione in merito la dovremmo fare, perché l’approdo di una società sportiva su un social media è l’ultimo step di un percorso. Dal momento stesso in cui sono “scesi in campo” – perdonate la metafora fin troppo ovvia, ma se il calcio è lo sport dell’uomo medio, concedeteci una battuta dello stesso tenore – i diritti televisivi, tutto è cambiato.

Le telecamere si sono letteralmente avvicinate sempre più ai giocatori, al punto che si è creato un “oltre” le azioni sul rettangolo verde, che hai incuriosito un pubblico sempre più numeroso, particolarmente interessato alle vicende di ciascuno dei giocatori. I diritti hanno portato ingaggi sempre più astronomici…

Ed ecco, volendo tagliare corto, che sono nati i calciatori-star.
Dallo sport alle cronache mondane e al gossip il passo, a un certo punto, è stato breve. Come tutto questo non poteva investire un team come la Juventus che ha cominciato a vincere tutto, almeno nelle competizioni nazionali?

Cosa cambia, perciò, tra l’essere inquadrati o inquadrarsi da soli col cellulare?

Juventus, i numeri su Instagram da veri top player!

Insomma, se oggi è diventato persino più facile rendere se stessi un “prodotto” grazie allo smartphone,trasformandosi così un personaggio social, e ciò ha reso autentici influencer i singoli calciatori… che effetti può produrre se a farlo è un’intera squadra?

Ve lo diciamo noi attraverso quello che si può chiamare senza se e senza ma “il caso Juventus” su Instagram. Passiamo quindi senza perdere altro tempo ai numeri. Fino al momento in cui vi stiamo scrivendo questo articolo, il profilo Instagram dello Juventus Football Club vanta la cifra a dir poco spropositata di ben quarantuno milioni di follower!

Per la precisione sono al momento 41.011.325!

E per quanto riguarda invece le pubblicazioni? Possiamo dirvi che, sempre fino al momento in cui questo articolo è stato ultimato, la Juventus ha realizzato quasi novemila post, per l’esattezza 8.992, dimostrando anche un buon equilibrio tra foto e video.

Concludendo “la conta”, il profilo del club Juventus segue a propria volta altri 58 profili. Per la sua mole un po’ pochini, ma forse è anche specchio del carattere complessivo della società anche fuori da IG: “sono gli altri che seguono me”….

Juventus, tutto quello che sappiamo dal profilo Instagram

Provate a entrare nel profilo Instagram della Juventus. Cominciando a scorrere le prime info profilo, arrivate al punto solitamente usato dagli influencer per un inserire un motto, una frase che ne rispecchi in modo sintetico i contenuti e lo spirito. Questo è quello della “Signora” bianco-nera:

#finoallafine“… e lì accanto il tag ad un altro profilo collegato: quello di liveahead.

Qui comincia la raffinata “scatola cinese”. Live Ahead, profilo correlato della Juventus con cento e ottomila e più follower (per la precisione 108.016), rilancia video e foto della squadra tutte legate da un claim: “one step forward”, “un passo avanti”. L’allusione, conoscendo il carattere estremamente competitivo della Juventus, è naturalmente al fatto di essere “una passo avanti” sia in quanto a vittorie, sia in quanto ad attitudine social.

E non è finita qui. Nelle informazioni profilo di questa seconda(-ria) pagina ufficiale, ecco che troviamo un link. Da qui, siamo rilanciati, per così dire, a quello che tutti gli influencer più fighi, con i post più ricchi di immagini suggestive e frasi filosofiche, quelli della serie “Io sono me stessa, il mio corpo e la mia anima” , tutti, devono avere: lo store on line.

Juventus su Instagram- Visibility Reseller

Juventus su Instagram- Visibility Reseller

Juventus su Instagram, dalle vittorie postate allo store digitale. La strategia del successo

Giungiamo quindi al punto, la risposta alla domanda “qual è il punto del promuoversi sui social e del costruirsi un’identità digitale intorno cui si possa creare una community attiva e realmente interessata?”. Portare ad un product placement efficace e credibile.
E tale credibilità non può non passare per la costruzione di un’identità e di una narrazione che “traghetti” le persone e in cui la gente si riconosca o voglia riconoscersi. E in questo caso il “flauto magico” risuona la frase “vestiti come i Campioni”.

Giorgio Ricci, capo area della divisione commerciale della Juventus, ha spiegato a proposito di questa “rivoluzione digitale” di cui il club è stato felice e vittorioso protagonista: E’ un’evoluzione digitale lunga 10 anni, passata attraverso il cambio del logo nel 2017. Abbiamo riposizionato il nostro brand in uno spazio più ampio e contaminato nuovi territori come l’arte, la moda, il design, il lifestyle”.

A dirla proprio tutta è stato l’effetto traino di Cristiano Ronaldo che ha positivamente travolto non solo la squadra, ma anche il suo marketing, innescando il circolo virtuoso di cui ha parlato in sostanza Ricci. Basti pensare che a una settimana dal suo ingaggio nella Juventus, sono arrivati al profilo IG della società altri due milioni di follower, con una media tra i due e i quattro milioni di seguaci in più alla settimana. 

Cosa posta la Juventus su Instagram

In realtà, non ce ne vogliano gli appassionati, non c’è nulla di così eclatante da segnalare in merito alla natura dei post della Juventus.

Anche per quanto riguarda la sezione dedicata alle stories, c’è una semplice quanto ovvia suddivisione in “categorie”, ciascuna dedicata a una coppa o competizione in generale, con immagini del campo o filmati dell’arrivo in pullman agli spogliatoi di questo o quello stadio, in Italia o all’estero.

Possiamo però concludere che la media tra like e visualizzazioni sia tra gli oltre duecentomila e gli oltre mezzo milione.

Quello che invece abbiamo trovato davvero interessante è sul profilo Instagram Juventus “ahead”. Qui troviamo un post tutto dedicato alla top player della femminile della Juventus Barbara Bonansea, che sul suo profilo Instagram da più di trecentomila follower, presenta il suo libro biografico “Il mio calcio libero”. Letteralmente la sua vera storia d’amore col calcio, dalla provincia fino ai grandi successi internazionali in bianco-nero. Non lo sottolineiamo tanto per la vendita del libro.

Piuttosto ciò che colpisce in positivo è che in questo modo, così come sul rettangolo verde, la Juventus sfrutta la propria gigantesca popolarità anche sui social per promuovere l’importanza delle pari opportunità e di come, di fronte a impegno e disciplina, non esistono stereotipi machisti – che in nessun altro sport in Italia quanto nel calcio sono sempre stati molto forti- e chiunque può essere capace di compiere grandi imprese.

E proprio in merito a ciò, ci piace concludere nuovamente con le parole del responsabile marketing Juventus, Ricci:

Abbiamo portato il brand Juventus dove pensiamo che debba stare, ma il segreto è sperimentare e allargare i confini. Vogliamo portare nel mondo un’immagine del nostro Paese contemporanea e lontana dagli stereotipi”.

Siamo certi di avervi detto più che abbastanza sulla Juventus e il suo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa d’interessante qui.

Ida Platano, la parrucchiera da mezzo milione di follower Instagram!

Ida Platano, la bella sicula che ha conquistato Instagram con oltre mezzo milione di follower appassionati! Ma chi è? L’abbiamo conosciuta, neanche a dirlo, sul trono televisivo più famoso del piccolo schermo italiano, così famoso da essere ormai un vero e proprio centro per l’impiego delle web-star e degli influencer, ossia “Uomini & Donne”.

Da qui la nascita di una coppia amata e seguita dal pubblico generalista, quella formata da Ida e da Riccardo Guarnieri, che li ha visti protagonisti nel 2018 anche a “Temptation Island” per “mettere alla prova il loro rapporto” e dar vita a quella giusta suspance che ha incollato alle loro gesta gli occhi degli appassionati. Ma chi è davvero Ida Platano, e che cosa fa su Instagram? Scopriamolo insieme!

Ida Platano, breve storia di una “hair stylist” che ha conquistato Instagram

Prima di approdare “su questi schermi”, Ida gestiva, e gestisce tutt’oggi, un salone di parrucchiera in quel di Bagnolo Di Mello, nel bresciano. In effetti la sua vita fino al momento di “Uomini & Donne” già somiglia alla classica fiction italiana tanto ma tanto generalista.

La soap più che reale di Ida Platano comincia in Sicilia, lì è il suo sangue e lì c’è il suo retaggio. Eccola quindi alla ricerca di una vita migliore e magari con desiderio di una vita stabile, sposarsi già diciottenne per non deludere suo padre, tradizionalista, vista la scelta di lei di uscire di casa con il suo grande amore. La storia dura in effetti dieci anni, e da questa unione nasce anche un figlio, Samuele. 

Finita la storia da fiaba in cui Ida aveva tanto creduto, non si perde d’animo. Si rimbocca dunque le maniche e si divide con grande sacrificio tra lavoro e realizzazione personale e il crescere nel migliore dei modi suo figlio. Quando capisce che è il momento giusto, Ida decide di ridare una possibilità a se stessa dopo tanto sacrificio.

Ha voglia di tornare a credere nell’amore, così, fiera del proprio vissuto, si concede quella che forse nelle sue intenzioni iniziale è una parentesi di meritata leggerezza, partecipando non senza un minimo di vera speranza, a “Uomini & Donne”. Qui la sua vita ricomincia, e rinasce completamente, sia come donna che ovviamente come imprenditrice. Il resto, parafrasando un noto detto, è story!

Ida Platano e i suoi numeri su Instagram

Tutto quello che vi abbiamo fin qui spiegato su Ida e la sua storia personale è fondamentale per raccogliere e comprendere tutti gli elementi che oggi creano community intorno a lei e portano engagement anche sulla sua attività di hair stylist.

La ragazza bella e innamorata del sud che sfida i pregiudizi e le difficoltà della vita per amore degli altri, dal compagno al figlio, che cade, si rialza, si realizza e alla fine ritrova la voglia e la fiducia nell’innamorarsi. Niente di premeditato, soprattutto. Una storia vera e autentica!

Ma lasciamo per un po’, solo un pochino, il sentimentalismo e passiamo brevemente ai freddi numeri, che comunque sono una conseguenza di questo storytelling.

Se finora abbiamo accennato al fatto che la nostra Ida Platano abbia un nutrito seguito di più di mezzo di seguaci adoranti, ora entriamo più nello specifico. I suoi follower ammontano ad oggi a 555.654, per l’esattezza.

Inoltre, Ida Platano ha quello che potremmo definire un buon ritmo di feed, con 275 post, prevalentemente foto, ed un numero folto di stories, di cui ci occuperemo in seguito. In più, la Platano segue a propria volta 644 altri profili.

Ida Platano, tutto quello che ci dice di lei il suo profilo Instagram

Ida, Hairdresser. Così Ida Platano si presenta nelle sue informazioni profilo su Instagram. Non ha lasciato il proprio lavoro, che grazie al successo e alla visibilità guadagnata ha visto crescere il proprio volume d’affari, né tanto meno lo nasconde dietro improbabili sigle o ancor più improbabili inglesismi fuori contesto che dovrebbero farla sembrare al pubblico social ciò che non è.

Non è una modella, non è un opinion leader (termine che in effetti nessuno sembra usare più da qualche anno), ma solo e semplicemente lei, Ida, appunto.

Detto ciò, cosa pensate ci sia nel campo info dedicato all’ URL? Ma naturalmente la tag al suo profilo di lavoro, quello dedicato al suo salone, Maison Glamour. Più di ventiquattromila follower, centocinquantadue post e 574 profili seguiti. Niente male anche in questo caso, brava Ida Platano!

Ida Platano su Instagram- Visibility Reseller

Ida Platano su Instagram- Visibility Reseller

Ida Platano su Instagram, ma quante storie fa!

Come abbiamo avuto modo di anticiparvi all’inizio, Ida Platano ha uno “stories feed” molto molto ricco. Andiamo a scoprirlo più nel dettaglio!

Se le prime in ordine di “scrollamento” sono tutte dedicate in maniera quasi adolescenziale, o forse dovremmo dire da tipo instagrammer, al rapporto con l’amato Riccardo Guarnieri, le successive hanno a che fare invece con i suoi ambiti più strettamente professionali.

“Work” è tutta quanta per il suo salone Glamour. Molta attività, pochi filtri simpatici, come le rose che sbocciano sulle guance dei clienti, ma anche originali, come l’effetto pellicola cinematografica intorno all’immagine ripresa.

La stragrande maggioranza di ciò che segue, a parte “Madagascar”, dedicata ovviamente alla sua permanenza in quella meravigliosa terra, sono tutte storie fatte per le numerose amicizie che evidentemente ha stretto in TV, in occasione delle sue partecipazioni ai due programmi cardine che l’hanno lanciata e hanno fatto sì che trovasse e consolidasse l’amore della sua vita.

Tra i diversi personaggi con cui si fotografa con tanto di tag, tra selfie semplici, spiritosi e con i classici filtri, ci sono le sue compagne di avventura a “Temptation Island” ed il conduttore Filippo Bisciglie, nonché il compagno Riccardo, naturalmente. Non ultimi i principali protagonisti di “Uomini & Donne”, Gianni Sperti e l’ineffabile Gemma. 

In riferimento a quest’ultima, la “Storia in evidenza” che conclude questa carrellata è incentrata su un messaggio di affetto ed amicizia proprio da parte di Gemma.

Ida Platano si è fatta molto apprezzare durante il suo percorso nel programma di Maria De Filippi per le difficoltà vissute e il modo orgoglioso e pratico con cui ha saputo superarle senza perdere fiducia nel prossimo e nell’amore. Una moderna Cenerentola amata da tutti quanti.

Ida Platano, cosa sta succedendo!?

Nel suo feed di 275 post, Ida Platano ha spazio per tutto ciò che è e che si vede in maniera solo più evidenziata attraverso le sue molte stories…. Con qualcosa in più!

Mancava un po’ di product placement, salone di hairstyling di sua proprietà a parte, vero? Bene, eccolo già nel secondo post in ordine di tempo. Troviamo la bella Idea che, seduta elegante su di una panchina, ci regala “un nuovo codice sconto” da usare per i prodotti della “Fitvia”, che si occupa di trattamenti estetici.

In un video postato qualche settimana fa, da ben 259.824 views, Ida da un bacio affettuoso a suo figlio… eppure nei commenti si è scatenato il putiferio! Chi la insulta, chi mette in discussione sia l’ outfit che la bellezza. Chi invece le chiede se con Riccardo sia finita. Perché?

A quanto pare ci sono “problemi in Paradiso”. Sin dal loro corteggiamento a “Uomini & Donne”, i due hanno sempre palesato di aver intrapreso un rapporto con poca intimità.

Sembra infatti che un motivo ricorrente di discussione fin ai primi tempi fosse la poca attrazione fisica di lui nei riguardi di Ida Platano. Ciò ha aggiunto il pepe necessario per la “prova di coppia” sostenuta e in fine superata a “Temptation Island”.

E non finisce assolutamente qui. Andando indietro solo di un passo, nel post fotografico in cui sorride con in mano dei fiori, l’idillio apparente dell’immagine sembra totalmente contraddetto e smorzato dal testo. Testo che sembra essere alla base dei commenti al video di cui vi abbiamo ora parlato, postato successivamente.

Ida Platano getta il panico su Instagram

Ecco quello che Ida Platano ha scritto il 28 aprile scorso, collezionando per altro 14.804 like:

… Dopo le ultime notizie mi sento impotente, sono rassegnata ,sento che una parte di me è stata portata via.
Però sono pronta a rimettermi in piedi al più presto, voglio ringraziarvi per tutto il supporto e affetto che mi state dando e spero di trasmettere un po’ di forza e coraggio anche a voi. Vi mando un grosso bacio 💋
GRAZIE a tutte, tutti e tutt*
Vostra, IDA ❤️#amoilmiolavoro #forza #celafaremoanchestavolta 💪🏻

Ancora una volta i commenti si dividono tra chi chiede spiegazioni, preoccupato, o dovremmo dire preoccupate, per le sorti del suo fidanzamento con Riccardo, e chi, invece, prosegue ad insultare gratuitamente. Ma, alla fine, la domanda resta e sorge spontanea: è finita?

Tutto il resto sembra proseguire secondo il seguente flusso regolare di “azione-reazione”, tanto per scomodare anche la terminologia propria della fisica: post di product placement- post per il salone- post amicizie/affetti – commenti di lusinga + commenti irriguardosi sui vestiti, l’aspetto fisico oppure insinuanti rispetto alla scarsa intelligenza di chi segue personaggi come lei.

Non ci piace lasciarvi con la suspance, tutta questa storia sulla possibile fine di una tanto seguita love story dovrebbe arrivare una conclusione, nel bene o nel male. Ma al momento è tutto per quanto riguarda Ida Platano e il suo rapporto con Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.

 

Federica Nargi su Instagram

Federica Nargi, la ex velina che brucia Instagram con i suoi quasi 4 milioni di follower adoranti, una vera top influencer! Bella, affascinante, prima di “Striscia la notizia” Miss di qualsiasi cosa, oggi conquista i social. Ma chi è? La bella romana di origini campane DOC ha fatto girare parecchio la testa dal bancone del TG satirico come “mora” insieme alla collega “bionda” Costanza Caracciolo.

Modella, soubrette, la bella Federica Nargi ha conquistato il mondo televisivo e il cuore di milioni di fan, diventando ovviamente la ragazza perfetta per prestare volto e forme a diversi marchi. Oggi porta con sé quasi quattro milioni di seguaci su Instagram che a centinaia di migliaia affollano la sua bacheca ogni giorno manifestando tutto il loro apprezzamento alla bella Nargi in tutte le sue pose, da quelle in intimo o comunque sexy, fino ai momenti familiari. Ma scopriamo tutto! 

Federica Nargi e i numeri su Instagram

Come abbiamo avuto modo di anticiparvi, la bella Federica deve la sua grande forza social non solo al fatto di essere stata velina, oppure alla sua partecipazione successiva ad altri programmi di successo come “Pechino Express” della RAI, “Colorado” e la fiction Mediaset “Il bello delle donne”. Tutto ciò è stato il grande trampolino di lancio che le ha consentito di diventare ricercatissima da molti brand. 

Dalle collezioni mare della “Golden Lady” (“Golden Point”) alla “Calzedonia” fino alla “Garnier” e tantissime altre aziende si sono affidate alle forme e alla bellezza mora di Federica Nargi. Una parabola da perfetta Instagram influencer!

Ma passiamo alle cifre del suo grande successo social. Il numero preciso dei suoi seguaci sul social numero uno al mondo – con buona pace dell’incalzante Tik Tok- è 3.842.193, dunque davvero a un passo dai quattro milioni esatti. 

Il suo feed raccoglie al momento 2528 pubblicazioni, con una discreta distribuzione tra foto e video. I più, Federica Nargi segue a propria volta altri 1077 profili.

Federica Nargi e quello che ci svela Instagram su di lei

Un’informazione piuttosto indicativa la ritroviamo subito nell’account di Federica guardando al campo mail, dove l’ex velina dà come riferimento la società di management che la rappresenta, la “Stars On Field”, letteralmente “Stelle in campo”.

Sbirciandone il profilo, ci rendiamo conto che si tratta di una società attiva soprattutto nel curare l’immagine ed il marketing delle stelle dello sport. Tra questi è incluso, ma guarda un po’, il marito ed ex calciatore Alessandro Matri. Si vede che in famiglia si sono consigliati bene.

Restando in tema di info profilo, ecco che, dulcis in fundo, abbiamo il campo URL occupato dal link del suo sito personale, Federica Nargi…it.

Oltre alle sezioni relative a Biografia e Contatti, le cose veramente interessanti della piattaforma web le troviamo in “News”, dove vengono raccolte in ordine cronologico inverso tutte le ultime “apparizioni” di Federica: dalla sua ospitata nel programma “Verissimo” alle sue campagne pubblicitarie per “Rebecca”, “Primadonna”, “Foreyever” e tante altre.

Federica Nargi e le sue molte stories

Ebbene sì, Federica Nargi ha una collezione abbastanza nutrita di storie. E come può una giovane influencer come lei, così popolare e di successo, non inaugurare la propria cronologia di Instagram stories con una dedicata al proprio Tik Tok?

La “Tik Tok Story” è composta da 4 “siparietti” divertenti: il primo che ironizza sulle abboffate da quarantena; il secondo che riprende in lip sync uno spettacolo, messo qui in scena da Federica Nargi con il marito Alessandro Matri, sull’umoralità delle donne; il terzo che vede protagonista la graziosa figlia Sofia, triplicata con un effetto speciale, mentre balla “Baby one more time” di Brithney Spears; il quarto, il classico balletto da Tik Tok con le amiche.

Segue una frizzante, è il caso di dirlo, story-spottone in collaborazione con la “Heineken” per vincere il pallone della Champions taggando nelle proprie stories la nota azienda produttrice di “bionda”. Una vera e propria challenge insomma.

Una storia anche piuttosto lunga vede Federica Nargi impegnarsi in lunghe sezioni di allenamento domestico, “Training”. Una storia davvero carina riguarda invece una scherzosa sfilata della figlia Sofia, intitolata con spirito “Home Fashion Week”.

Federica Nargi su Instagram- Visibility Reseller

Federica Nargi su Instagram- Visibility Reseller

Federica Nargi, nelle stories non solo famiglia

E di storie dedicate alle figlie – oltre Sofia c’è anche la più piccolina, Bea-  e al suo bellissimo rapporto con il papà Alessandro ce ne sono un bel po’. La giovane e bella mamma che non ha occhi che per la prole è un value emotivo sufficiente come collante per tenere insieme una community folta e partecipe, e Federica Nargi pare saperlo piuttosto bene. Ma, in fin dei conti, perché no, visto che tutto sembra così ricco di sincero entusiasmo?

Ma non è tutta famiglia amore. Qualcosa è stata lasciata anche per un po’ di sano product placement nelle storie. Ben due consecutive, una prima e a seguire una seconda parte, sono dedicate agli shooting fotografici per il brand di moda “Intimami”. Qui le tag di ringraziamento sono sia per il marchio che per il fotografo, Joseph Cardo, autore anche della story.

Come se non bastasse (scherziamo, sono comunque poche come story “brandizzate”), c’è anche una delle due “Storie in evidenza”, tutta per il marchio fashion “Matinée”, che si occupa di moda e costumi da bagno, e trai cui testimonial-influencer di eccellenza c’è anche lui, Alessandro Matri.

Federica Nargi, che cosa posta su Instagram?

Come anticipato, le sue 2528 pubblicazioni sono piuttosto equamente suddivise tra video e foto. Il più recente, appena uscito,è un video che la vede testimonial di un noto brand di cosmesi per la cura dei capelli.

Nel successivo video, sempre abbastanza vicino temporalmente, Federica Nargi interpreta invece un inflessibile mister che guida agli allenamenti il marito, Alessandro Matri, dentro casa, salvo poi scoprire che lui sta facendo dribbling allo sporco in ogni angolo con un nito panno assorbente per la polvere, la cui azienda è naturalmente taggata: la simpatica gag si guadagna 862.271 views!

Molte altre pubblicazioni fotografiche che la vedono protagonista sono dedicate a sé, ai viaggi e soprattutto al suo felicissimo e solido nucleo familiare. Poche, qua e là, le immagini espressamente dedicate ad attività promozionale, che sia per “Intimami”, con un’invitante outfit-underwear che sa quasi di peccaminoso, oppure per “Goldenpoint” o “Nicla” dove la vediamo splendida a passeggio sotto il sole con eleganti pantaloni stile “Positano” che ne slanciano la figura.

Federica Nargi su Instagram, dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna

Riprendiamo questo detto, il cui senso si è trovato quest’anno al centro di grandi polemiche a proposito del suo risvolto maschilista durante il Festival di San Remo, per una ragione.

Perché, al di là di tutte le sacrosante rivendicazioni di genere sul rispetto e le pari opportunità, ed anche al di là di come la stessa Federica Nargi e tante sue colleghe influencer – pensiamo a Chiara Ferragni su tutte – hanno saputo dimostrare forza e capacità di autogestione spesso superiori a quelle di molti uomini, senza mai rinunciare all’essere femminile, anche su Instagram la forza di una donna si manifesta anche attraverso il sostegno al proprio compagno.

Proprio così, perché in un video da ben 481.307 views, molto commovente, Federica ripercorre la bellissima carriera calcistica del suo Matri, sostenendolo nella sua scelta di lasciare il campo con grande amore e rispetto. Queste alcune delle bellissime parole che accompagnano il post…

” Hai deciso di chiudere uno dei capitoli più importanti della tua vita.. fatto di sacrifici, dedizione, passione e soddisfazioni …Costellato da gioie e a volte dolori, ma in ogni caso sei riuscito ad uscirne sempre vittorioso grazie all’ umiltà e all’ onestà che ti contraddistinguono. Come cita una famosa canzone…’ un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’ altruismo e dalla fantasia’…”.

Non ci sono dietrologie o ragionamenti pretestuosi da fare, non c’è nulla da politicizzare o criticare. C’è solo vero amore, fatto di tanto sostegno e di uno slancio autentico.

Questo è quanto su Federica Nargi e il suo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.

Elena Santarelli su Instagram

Elena Santarelli, la star che ha infiammato le platee televisive italiane con un mix perfetto e irresistibile di bellezza, sensualità, dolcezza, ironia e cuore. Sbarca su Instagram e lo manda a fuoco con quasi due milioni di follower adoranti tutti solo per lei!

Giovane modella che comincia a conoscere il successo in TV entrando nel cast del seguitissimo programma RAI “L’Eredità”, condotto da Amadeus, da allora non si è più fermata collezionando una lunga serie di apparizioni di successo. Ricercatissima dagli sponsor, oggi Elena è un’influencer di successo su Instagram. Ma scopriamo di più!

Elena Santarelli e i numeri su Instagram

Cominciamo proprio dal suo attivissimo profilo Instagram e scopriamo i numeri della bella showgirl originaria di Sermoneta, vicino Latina, classe 1981.

E partiamo precisamente dal numero dei suoi appassionati seguaci. Ad oggi ne vanta per la precisione 1.816.991… Insomma, siamo a un passo dalla cifra tonda tonda di due milioni di follower! Anche il suo feed è decisamente in forma come lei. Elena Santarelli, infatti, ha pubblicato fino a questo momento ben 3.048 post. Inoltre, segue a propria volta altri 1.124 profili.

Oltre le ragguardevoli cifre che ci danno il peso di quanto forte sia la Santarelli su Instagram, proprio nelle info profilo troviamo subito la prima cosa interessante. Siamo nel campo URL e veniamo esplicitamente rimandati all’acquisto del suo libro su Amazon. 

Dal titolo emozionale “Una mamma lo sa”, l’autobiografia della bella showgirl non è semplicemente marketing, ma un modo per mettere in chiaro, nero su bianco, tutto quanto nel tempo è venuto fuori a spizzichi e bocconi dalle cronache riguardo al momento più difficile e doloroso della sua vita. Vale a dire la lotta di suo figlio Giacomo contro il cancro. 

Più di ogni analisi e spiegazione a posteriori, valgono alcune parole estratte proprio dalla sinossi del libro.

Elena Santarelli come mamma, dal libro alla story

“Questa è la storia di una ragazza che nella vita aveva tutto ciò che si può desiderare: la favola e l’amore di suo marito, due figli meravigliosi, la popolarità, un lavoro gratificante nato per caso. Ma nella vita, un po’ come a scuola, a volte arriva “l’interrogazione a sorpresa”. E arriva proprio quando meno te l’aspetti. Il colpo che affonda il cuore e l’anima di questa mamma è una diagnosi terribile che riguarda il suo bambino di otto anni. “

Questo ci viene chiarito fin dalla sinossi con cui il libro viene presentato su Amazon. Parole forti impregnate di una verità che è venuta fuori nel corso dei fatti poco alla volta, man mano che il pubblico e lo showbitz hanno realizzato e compreso il suo ritiro improvviso per u  lungo periodo. Un periodo necessario per essere soltanto, come spiega lei stessa, “mamma Elena”, e poter dare così al suo Giacomo tutto l’amore e il sostegno di cui aveva bisogno.

È stato difficile andare in giro e sorridere a tutti i costi senza far trasparire nulla, il mio è stato un anno e mezzo di recita. Sono una mamma come tante altre che hanno affrontato quest’esperienza ma con il problema in più di essere riconosciuta per strada. La maggior parte delle persone si aspettano sempre il sorriso e la gentilezza da te.”

Queste le sue parole in un’intervista liberatoria dell’anno scorso, quando Elena ha potuto finalmente annunciare la fine del calvario. Tutto viene poi giustamente ripreso in forma condensata in una delle sue numerose Instagram Stories, che fa naturalmente da cassa di risonanza social più diretta al libro, intitolata proprio “Una mamma lo sa”.

La bellezza del tutto, oltre ovviamente al lieto fine di questa storia di lacrime e paura, sta nel fatto che Elena Santarelli ha sfruttato la propria fama per una buona causa. I proventi del libro, come annuncia nel testo della sua story, vanno tutti al “progetto heal”, per la realizzazione di un simulatore in 3D per la neurochirurgia destinato all’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Elena Santarelli e le IG Stories

Di storie, la nostra Elena Santarelli ne ha pubblicate abbastanza. Sono esattamente dieci, compresa “Una mamma non lo sa” di cui ci siamo occupati ora. Ma entriamo più nel dettaglio.

Che la Santarelli sia appassionata di fitness e ami tenersi in forma è piuttosto evidente a tutti da sempre. Nemmeno sarebbe servita la famosa pubblicità di una ben nota azienda produttrice di “acqua della salute”, di cui è testimonial da un bel po’, a doverlo sottolineare.

Anzi, volendo essere un pochino mal pensati, visto il recente intervento per calcoli renali del suo partner nello spot, il super sportivo Alex Del Piero, forse è più sponsor della salute e della buona forma la sola Elena Santarelli che l’acqua in questione!

Tutto ciò per dire che tra le sue varie Instagram stories abbiamo “Allenati con Elena”, dove mostra una serie di esercizi eseguiti con dei pesetti. Piccoli manubri che, come si sottolinea nel testo Elena Santarelli, se mancanti possono venir sostituiti… da due bottigliette d’acqua!

Segue la divertente “Cucinaquarantena”: il titolo è decisamente esplicito per ognuno di noi, “lievito madre addicted” dei tempi della quarantena. Una serie di siparietti simpatici in cui Elena si diletta in diverse preparazioni culinarie, dalle più golose alle più healty, taggando anche spesso amiche influencer, evidentemente “complici”, come Alessia Marcuzzi.

Elena Santarelli su Instagram- Visibility Reseller

Elena Santarelli su Instagram- Visibility Reseller

Le tante storie di Elena Santarelli su Intsagram

Restando poi in tema di quarantena, Elena non si è fatta mancare una story in cui dice la sua sui “runner” di Ponte Milvio a Roma che, presi dallo spirito dei bastian contrari, dopo una vita magari spesa sul divano, si sono armati di tuta e scarpette per andare a correre in pieno lockdown: “State a casaaa”.

C’è perfino una “story-sondaggio” sui prodotti per la pulizia domestica, “Cleaning”.

Ci è piaciuta molto la storia che vede protagonista il figlio che corre nel deserto, ripreso evidentemente dall’occhio di una madre orgogliosa sulle note pulsanti di “Run boy run”: “Jack”.

“Storie in evidenza” è invece un modo molto smart e social con cui Elena Santarelli “premia” i follower più assidui pubblicandone le domande o le dediche  i pensieri a lei rivolte, così da rispondere in video.

La prosecuzione di “Storie in evidenza” è “Domande e risposte”, dove il filone è sempre quello delle domande con risposta, in questo caso per lo più fotografica.

Il piacere di allenarsi, soprattutto con il fai-da-te che durante la quarantena ha fatto fare un po’ a tutti di necessità virtù, prosegue nella story “Mini-band”: il nome si riferisce in maniera immediata alla fascia elastica che Elena Santarelli utilizza per creare la giusta resistenza che occorre alle gambe per sviluppare il tono muscolare. 

Il percorso si conclude con una vera e propria story a lieto fine, breve ma intensa, dedicata al progetto “Heal” per la neuro-chirurgia dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, per il quale Elena destina i proventi del suo libro “Una mamma lo sa”.

Elena Santarelli, cosa posta su Instagram

Nel suo ben affollato feed composto, come abbiamo detto all’inizio, da ben 3.048 post, prevalgono in maniera netta le foto rispetto ai video. In molte di queste immagini, Elena Santarelli appare decisamente elegante, felice e raggiante. Numerose, tra le più recenti, sono quelle dedicate al suo personale backstage del programma che oggi la vede protagonista in RAI, “Italia Sì”.

Di product placement se ne vede abbastanza poco. Sempre in ambito di pubblicazioni recenti, uno lo troviamo a favore di una scuola d’inglese i cui corsi, come Elena Santarelli in persona scrive nel post, lei ha dovuto lasciare poco dopo le prime lezioni con l’arrivo della figlia piccola, Greta, nel 2014. Lezioni riprese invece nel periodo del lockdown, quando Elena, che a quanto pare non ama starsene con le mani in mano, ha deciso con successo di riprendere.

Si tratta, anche in questo caso, come per l’idea e la promozione digitale del suo libro, di un modo per generare valore come testimonial di un prodotto un po’ “vecchia scuola”, incentrando tutto sull’esperienza diretta e la relativa testimonianza, che però continua a pagare. Il post, infatti, raggiunge 16.605 like. 

Non mancano ovviamente momenti di spaccati familiari, soprattutto con gli amatissimi figli. Il range medio del suo engagement è assai ampio. Potremmo concludere che viaggia tra i diecimila e i circa centomila like a post.

Il “value” di Elena Santarelli

Ma in definitiva, cosa crea davvero valore intorno ad Elena Santarelli oggi? Il fatto che in lei ci si può rispecchiare in qualche modo: una ragazza che ha inseguito i propri sogni dalla periferia, ha ottenuto una vita da sogno per poi affrontare un incubo inaspettato e infine uscirne. La parabola perfetta per uno storytelling, rafforzata dal fatto non trascurabile di essere reale.

Lei rappresenta la rottura dello stereotipo della bella bionda che fa carriera in TV, dimostrando risolutezza, carattere e la forza serena di chi sa sopportare e reagire. Una persona sportiva anche nell’anima.

Siamo certi di avervi fatto fare davvero un bel viaggio nel ricco mondo di Elena Santarelli e il suo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.

Cristiano Ronaldo su Instagram

Cristiano Ronaldo, top player, come si dice comunemente oggi in ambito calcistico. La parabola del ragazzino di umili origini ma pieno di sogni e talento che parte fiducioso dal Portogallo alla conquista il mondo.

Considerato praticamente perfetto in ogni cosa, se volessimo paragonarlo a qualcosa di legato all’immaginario cinematografico che tutti conoscono e amano, lui sarebbe Ivan Drago con quel pizzico di Rocky Balboa tanto da renderlo, appunto, perfetto!

Cristiano Ronaldo è una vera macchina in allenamento ed in campo che sa trasformare in oro ogni palla, ogni occasione di gioco… ed ogni contenuto brandizzato! Tutto questo proprio grazie a quel mix di muscoli e cuore, sovra-umano e umanissimo.

Non si fa mancare gossip, presenze televisive e tutto ciò che costituisce il manuale del perfetto VIP, fatto che probabilmente non va giù agli amanti “nudi e puri” dello sport. Ma il presenzialismo paga, e CR7 oggi è attivo anche su Instagram. Ormai è talmente social che perfino la sua faccia avvilita dalla panchina della Juve dopo la sonora sconfitta col Napoli alla finale della Coppa Italia diventa un meme di successo. Ma scopriamo tutto!

Cristiano Ronaldo su Insatgram 

Il personaggio, in realtà, necessita di ben poche presentazioni, tutti ne hanno sentito parlare almeno una volta. Come, e ormai si potrebbe tranquillamente dire più che Leo Messi, viene considerato il più grande dai tempi del “Pibe de oro”, Diego Armando Maradona. Tolti dunque i convenevoli, passiamo a scoprire cosa fa il nostro fenomeno su Instagram.

Grandi sponsor, azioni gioco sorprendenti, gossip, TV, un avatar nei videogiochi altrettanto desiderato dai giocatori digitali, Cristiano Ronaldo ha davvero tutti i numeri! Dunque, allora non ci sorprende affatto che il suo numero di follower sia così vertiginoso. Stiamo parlando di qualcosa di talmente astronomico che si potrebbe tranquillamente affermare che se i seguaci fossero un ingaggio, lui sarebbe comunque il top player di Instagram. Oltre i duecento milioni di persone, per la precisione 226.463.412! 

Se poi consideriamo la statura in sé del personaggio in rapporto al numero di persone che lo seguono su IG, il nostro Cristiano Ronaldo è perfino sotto media con il numero di pubblicazioni. Ad oggi non sono più di 2832, tantissimi in verità… ma non per lui. Concludendo la carrellata dei numeri dell’uomo dei numeri, CR7 segue a propria volta altri 450 profili.

Cristiano Ronaldo su Instagram- Visibility Reseller

Cristiano Ronaldo su Instagram- Visibility Reseller

Cristiano Ronaldo, cos’altro sappiamo dal suo Instagram e non solo

Ed eccoci arrivati subito alla parte più succosa del suo profilo Instagram in termini di informazioni. Continuando a scorrere le sue info profilo, ci soffermiamo subito sulla voce relativa al suo URL e comprendiamo subito il motivo per cui anche lui, come tanti influencer, non ha minima traccia di una sezione Stories.  

Ci riferiamo al suo sito, dove, cliccando, ritroviamo l’intero mondo del fenomeno Cristiano Ronaldo. 

E credeteci, sul sito di CR7 c’è davvero tutto, è il non plus ultra per i tifosi e gli appassionati, ma anche per le tante donne che sembrano dimostrare apprezzamento da vere e proprie ammiratrici. Cristianoronaldo.com è la bacheca digitale dei suoi successi sportivi, degli highlits, ma non solo. 

Come tutti i giovani di successo di oggi che vivono con cognizione di causa il presente e il proprio successo, anche Cristiano Ronaldo sa bene come mettere a frutto investendo per il futuro adesso, quando il ferro da battere è ancora caldo. Ecco dunque le altre sezioni del sito dedicate ai suoi brand. 

C’è davvero un po’ di tutto: “Footwear” (scarpe), “Underwear” (mutande), “Denim” (abbigliamento jeansato), e perfino le “Fragrances” (i profumi). Tutto le forme in cui la sua immagine di giovane sportivo bello e di successo potevano essere declinate in forma di prodotto sono state utilizzate! Chiaramente è tutto acquistabile direttamente dall’ e-shop del sito.

Ma anche qui Ronaldo si dimostra imprenditore e perfetto showman nella sezione del sito “Play it cool”, un video di poco più id un minuto dove CR7 prende egregiamente in giro se stesso, la sua ricchezza, il suo talento e soprattutto come ogni minima azione quotidiana venga riportata sui social decretando il fatto che egli abbia più o meno like su Instagram.

La cosa assolutamente azzeccata di questo video non è tanto il mettere in scena la parodia dell’influencer, quanto il fatto stesso che egli si presti a farla mentre lo è nella realtà. Una contraddizione talmente sfacciata da essere addirittura encomiabile!

Cristiano Ronaldo, la parabola di un fenomeno moderno

CR7, al secolo Cristiano Ronaldo, classe 1985, nasce a Funchal, in Portogallo, dove oggi esiste anche una statua che lo raffigura. Di umili radici, quindi non certamente ricco di famiglia, arrivò in famiglia nel momento peggiore che stessero attraversando.

A vent’anni Cristiano perde il padre, scomparso per gravi problemi di salute legati all’alcolismo. Il doppio nome è una scelta alla pari di entrambi i genitori. Cristiano in riferimento alla forte devozione religiosa della madre, e Ronaldo da Ronald Regan, attore preferito di suo padre e alla presidenza degli Stati Uniti quando lui venne al mondo.

Enumerare tutte le vittorie ottenute come calciatore, tra Campionati, Coppe e Super Coppe, sia Mondiali che Europee, richiederebbe un articolo a parte.

Sappiate intanto che la statua poco fa menzionata è stata co-finanziata da uno dei suo sponsor-partner più importanti, nientemeno che la Nike… e chi altri se no!

Questo per cominciare a dare la cifra di quanto e da quante e quali aziende sia corteggiato il Fenomeno del Nuovo Millennio. Il suo glorioso cammino che lo ha visto attraversare, sempre nel segno del trionfo e del clamore, il Manchestern United, il Real Madrid, fino alla Juventus, è stato accompagnato, oltre che dalla Nike, anche da altre enormi realtà aziendali che lo hanno scelto come volto (e corpo), quali Giorgio Armani e Clear.

Come se non bastasse, numerose sono anche le copertine dei videogiochi per PES e FIFA su cui è apparso!

Cristiano Ronaldo, cosa posta su Instagram?

Il feed di Cristiano Ronaldo vede, tra tutte le sue (attuali) 2832 pubblicazioni, un buon equilibrio tra foto e video.

Parlando solo dei suoi post più recenti, vi diciamo che se le sue fotografie o selfie anche non necessariamente in campo o in posa per lo shooting di uno sponsor, raggiungono i circa otto milioni di like, quella in cui compare con uno dei suoi quattro figli, al quale augura in portoghese ogni bene per il futuro, sfonda il tetto dei dieci milioni!

Ed è sempre la narrazione familiare a vincere nell’engagement. Ma d’altronde è anche naturale che sia così. Un campione delle cui gesta si conosce tutto attira sui social soprattutto per la promessa di offrire di più anche dei propri aspetti privati.

Nel suo caso ancora di più, c’è uno storytelling autentico davvero molto forte: dalle umili origini al legame viscerale sempre ben visibile e dichiarato con sua madre, al fatto che, legato alla sua compagna dal vincolo matrimoniale, abbia addirittura quattro figli!

In sostanza, allenarsi oppure fare colazione, o magari fare due tiri al pallone con i pargoletti porta, tra views oppure like, tra le sette e le dieci milioni di persone!

La sua forza di influencer è talmente grande che il post pubblicato da lui come “challenge” per giocare in casa durante la quarantena gli ha portato ben 42.445.016 views!

Bene, ora sì che vi abbiamo detto tutto su Cristiano Ronaldo e il suo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.

Andrea Damante su Instagram

Andrea Damante, bello, prestante, un modello innamorato della vita e della musica, dj per passione e professione che ha fatto innamorare milioni di italiane dalla TV, prima come tentatore e poi come tronista. Come tanti Instagram influencer, quindi, anche lui nasce da Mediaset, e per la precisione è uno dei tantissimi “figli di Maria”… De Filippi, naturalmente!

Oggi, al seguito di questo bel ragazzo, siculo nel sangue e cresciuto a Verona, ci sono più di due milioni di follower su Instagram! Ma cominciamo ora a scoprire tutto quello che c’è da sapere su Andrea, il disc-jokey che ha fatto cadere ai suoi piedi Giulia De Lellis, e non solo lei! Seguiteci allora…

Andrea Damante, cosa fa su Instagram?

Non vogliamo smorzare prematuramente la passione che sappiamo essere capace di suscitare Andrea Damante, ma, ahimè siamo qui anche per analizzare il suo profilo Instagram, per cui eccoci subito ai freddi numeri. Nemmeno poi così freddi, sia perché dietro ogni cifra c’è sempre una persona che interagisce, sia perché sono così alti che possiamo tranquillamente definirli “numeri hot”! 

Senza indugi, cominciamo dal numero di follower. Abbiamo accennato prima solo in maniera generica al fatto che sono due milioni e più. Bene, è il momento di darvi la conta esatta: al momento, il bell’ Andrea Damante porta con sé la eccezionale cifra di 2.396.194 seguaci! Sì, avete letto bene, sono proprio due milioni trecento-novanta-seimila e cento-novantaquattro follower tutti per lui!

Notevole è anche la sua attività di posting. Damante, fino al momento in cui vi stiamo scrivendo, ha arricchito il suo feed con ben 1806 post. A sua volta, Andrea segue altri 920 profili su IG.

Continuiamo a scorrere insieme le sue informazioni di profilo e scopriamo il suo segreto…

Andrea Damante e il suo “segreto” su Instagram

Nessun torbido segreto, per chi da amante del gossip si stesse già stupendo oppure sfregando le mani in attesa di chissà quale inedito e succulento scoop. Eh no, ci dispiace. Il segreto a cui ci riferiamo è ben noto e riguarda la passione della vita di Andrea Damante, ovvero la sua attività di disc-jokey. Infatti, scorrendo nelle sue info profilo Instagram, cosa troviamo come URL? Il suo canale YouTube. Fa bene, il nostro, a tenersi attivo anche su questo canale.

Per chi ancora non lo sapesse, la ormai storica piattaforma video è ancora il canale di intrattenimento e condivisione numero uno e gli youtubers sono sempre gli influencer più pagati e ricercati!

Un link che è una reale ventata di aria fresca. Sia per la proposta musicale – e cercando, ci accorgiamo che la musica di Damante è su tutte le piattaforme di musica, come ad esempio Spotify- un vero dj set da club se le clip vengono messe in sequenza, sia per un valore determinante che distingue Andrea Damante da molti suoi colleghi influencer, “figli di Maria” e non: il talento.

Uno specifico talento che è anche una passione di vita. Se unite le due cose – il “contenuto” della sua capacità, vicinissimo al mondo dei giovani, e il “contenitore”, ossia il fatto stesso di avere una sua specialità – otterrete un valore ad altissimo potenziale di engagement!

Invece, cosa ci racconta DJ Damante nelle sue storie?

Andrea Damante, le IG Stories

Poche ma buone, lo diciamo subito e sinteticamente. Andrea fa parte di quei non pochi esempi di Instagram influencer che concentrano tantissimo sulle pubblicazioni all’interno del feed, mentre ottimizzano moltissimo sulle stories. E sì che si tratta dello strumento più trafficato ed utilizzato di questo social, tanto da essere presente anche su Facebook e, con un modello molto simile, anche su Twitter.

Ma entriamo nel dettaglio di questa sezione. Affermiamolo pure chiaramente, Andrea Damante non è uno che ama perdere tempo, che sia come modello o come DJ, è uno che ha l’agenda piena. Questo per spiegare il fatto che le sue stories sono un monumento al product placement. 

La prima si intitola esplicitamente “Campaign”, giusto così, per mettere le cose in chiaro, e l’onestà è un altro valore sempre ripagato sui social. Di fatti, davanti a tanta chiarezza che talora manca ad altre web-star, eccolo protagonista attraverso i backstage dei suoi precedenti shooting fotografici un po’ in giro per il Mondo “al servizio” di grandi marchi di beauty e fashion, tra cui spicca, ad esempio, la Guess, azienda che al momento figura anche tra i brand “pionieri” con un attivissimo canale Tik Tok.

Andrea Damante su Instagram- Visibility Reseller

Andrea Damante su Instagram- Visibility Reseller

Andrea Damante Stories, tra “JetSurf” e “Shows”

Proseguendo il breve viaggio tra le storie di Andrea, ci imbattiamo in “JetSurf”, con shoutout che rimanda all’omonimo profilo Instagram dell’azienda produttrice di tavole e tutto ciò che riguarda il mondo del surf, soprattutto le tavole motorizzate. Questo mix di brevi video offre spunto sia agli appassionati di surf, sia a quelli di motoristica che a coloro che semplicemente amano perdersi in paesaggi come quelli offerti in queste stories: bellissime spiagge americane piene di palme.

Infine, come si suol dire “last but not least” (ultimo, ma non ultimo), abbiamo ovviamente “Shows”. Si tratta, come è molto facile dedurre arrivati a questo punto, di una carrellata delle sue serate in cui grandi folle si ritrovano all’insegna del divertimento e della gioia durante i suoi dj set. Momenti di grande condivisione e spensieratezza collettiva ricchi di suggestioni estive. 

Già da questo intuiamo, visti i numeri di successo che Andrea Damante colleziona su Instagram, quale forza narrativa le sue attività, oltre che la sua bellezza, esercitino sul pubblico, tali da associarlo a qualcosa di divertente, dinamico e aggregante.

Ed è esattamente il tipo di suggestioni di cui sono sempre alla ricerca i brand quando si tratta di trovare la persona giusta che ne incarni lo spirito e la “reputation”.

Andrea Damante, cosa posta su Instagram

L’ex tentatore di “Temptaion Island” ed ex tronista di “Uomini & Donne”, oggi felicemente accompagnato nella vita dalla collega tronista e influencer Giulia De Lellis, conosciuta sempre “all’ombra di Maria”, mantiene un ottimo equilibrio tra normali post fotografici e video.

Tutto mantiene l’onestà e la coerenza anticipata, quasi come una dichiarazione d’intenti, nelle stories. Moltissimo materiale deriva dai suoi shooting di moda, così come invece buona parte dei video riguardano i suoi set musicali dal vivo.

Se tra i suoi 1806 post volessimo tracciare una media tra like e views per verificarne in termini più matematici l’engagement, possiamo affermare che siamo tra le circa 20.000 “view/like” e le circa 400.000. Merito delle sue capacità, del fascino e, nel suo caso specifico, di come probabilmente si è mostrato al pubblico televisivo nel suo percorso durante i due programmi Mediaset di cui è stato protagonista.

A tal proposito, vi lasciamo con un pizzico di doveroso gossip, pare che la sua storica amicizia con l’altro giovane vip televisivo, influencer e sportivo, Ignazio Moser, sia giunta al capolinea…

Ora sì che vi abbiamo raccontato tutto su Andrea Damante e il suo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriosito, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.