Come iscriversi a Instagram

Come iscriversi a Instagram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Se siete arrivati qui, probabilmente vi starete chiedendo: come iscriversi a Instagram? Magari siete anti-tecnologia ma avete sentito parlare così spesso di Instagram che non riuscite più a resistere alla curiosità. Oppure siete tra coloro che si fidano poco a postare le proprie foto online, ma vi capita di sbirciare gli account dei vostri conoscenti, o dei vostri vip preferiti, venendo bloccati poco dopo da Instagram. Oggi vi spiegheremo come iscriversi su Instagram tramite il vostro smartphone, tablet o anche dal computer, seppur quest’ultimo sia il dispositivo meno usato in genere. Vi basteranno pochi click, e sarete pronti a sfondare su Instagram.

Come iscriversi a Instagram: smartphone e tablet

Vi siete decisamente convinti, e siete pronti a fare il prossimo passo e a iscrivervi. Ma come iscriversi a Instagram? Bene, se volete usare uno smarphone o un tablet, innanzitutto dovete assicurarvi di avere una connessione funzionante, wi-fi o rete dati che sia, e la batteria carica, per evitare spiacevoli interruzioni durante il download. A questo punto, dovete andare sullo store del vostro sistema operativo, ossia Play Store se avete un dispositivo Android, oppure App Store per i dispositivi Apple. Vi basterà, ora, cercare l’app di Instagram e procedere con il suo download.

Una volta scaricata l’app di Instagram, apritela e vi apparirà la schermata principale da cui potete fare login (cioè l’accesso) a un account già esistente, oppure crearne uno da zero. In quest’ultimo caso, sarete messi di fronte a due possibilità: creare il vostro account usando un profilo Facebook, se ne possedete uno, oppure utilizzare semplicemente la mail.

La scelta è naturalmente a vostra discrezione. In linea di massima, l’accesso da Facebook è molto più rapido e riduce ulteriormente la procedura, permettendo di avere i campi già compilati con i vostri dati personali. Usando una mail, si può tenere più distinti e separati i vostri social; se per caso qualcuno dovesse rubarvi la password di Facebook, potrebbe accedere facilmente al vostro account Instagram, se collegato. Da questo punto di vista, usare la mail garantisce una maggiore sicurezza.

Come iscriversi a Instagram: personal computer

Da personal computer la procedura è molto simile, anche se esistono, in realtà, due possibilità distinte. La prima è tramite browser. Sarà sufficiente aprire Instagram dal browser che utilizzate solitamente (Chrome, Opera, Mozilla Firefox…) e selezionare “accedi con Facebook” se volete usare questa modalità, oppure su “non hai un account? Iscriviti” se volete iscrivervi utilizzando una mail. Ricordatevi che la mail che sceglierete di utilizzare, se opterete per quest’ultima scelta, dev’essere attiva, perché è l’indirizzo al quale Instagram vi manderà la mail di conferma della vostra iscrizione e, successivamente, le mail di notifica.

Su Windows, oltre alla modalità via browser, è possibile usare la versione dell’app di Instagram progettata per i computer Windows. La trovate su Microsoft Store e, dopo averla scaricata, la procedura è pressoché identica a quella precedentemente descritta. Tuttavia, le recensioni presenti sullo store sono piuttosto negative, quindi l’accesso via browser al momento sembra la scelta più opportuna. Ma, anche in questo caso, è tutto a discrezione dell’utente.

Come iscriversi a Instagram

Ho creato il mio account. E ora?

Ora potete personalizzare il vostro profilo a piacimento, per renderlo veramente unico. Potete scegliere, se non lo avete già fatto nel momento dell’iscrizione, una foto che fungerà da immagine del profilo e sarà rappresentativa di voi nella rete di Instagram. Potete cambiare, inoltre, il nome visibile sul profilo e il nickname @, che ha come vincolo quello di non poterne inserire uno già utilizzato da un altro utente. C’è anche una sezione dedicata alla biografia, dove potete descrivervi brevemente, spiegare il vostro lavoro, elencare i vostri hobby, rafforzando il tutto, se volete, con l’utilizzo delle simpatiche emoji.

Passiamo però alle impostazioni dell’account, che non sono affatto trascurabili. Qui potete vedere gli eventuali utenti che avete bloccato e decidere di sbloccarli, cambiare la biografia, il nome utente e il nickname, cercare i contatti dei vostri profili Facebook e Twitter su Instagram e inserire persone nella lista degli “amici più stretti“, che avranno dei privilegi rispetto a un normale follower, come il poter visualizzare le storie dedicate agli amici più stretti.

Infine, potrete decidere la privacy dell’account, ovvero se preferite tenerlo pubblico o privato. Con l’account privato, chiunque sia interessato a seguirvi dovrà fare una richiesta che dovrà essere da voi approvata, e i vostri tag sulle foto o storie altrui non saranno riconducibili al vostro profilo. È la soluzione più adatta per chi vuole avere una cerchia ristretta di follower, magari tra parenti, amici e conoscenti.

I primi passi su Instagram, gli stratagemmi

Avete visto come iscriversi a Instagram e creato il vostro account, sistemato il profilo, caricato una propic (o immagine del profilo, a dir si voglia) che vi ritrae al meglio e vi siete brevemente raccontati nella biografia. E adesso? Come orientarsi nella giungla di Instagram, e, soprattutto, ricavarsi uno spazio? Niente paura, ora vi illustreremo qualche semplice dritta per iniziare, passo dopo passo, a creare la vostra rete e ad aumentare la popolarità del vostro account.

Per prima cosa, per quanto possa suonare banale, iniziate a seguire le persone della vostra cerchia di conoscenze che sono iscritte a Instagram. Potete seguire anche a vostro piacimento gli utenti di vostro interesse, come i vip e gli influencer, per essere sempre aggiornati.

Come primo passo, potete cominciare a pubblicare qualche storia, post temporanei che spariscono dopo 24 ore, usando hashtag adeguati, in modo da raggiungere un’audience più ampia. Stessa cosa vale per i post che appariranno sul feed, ossia la homepage, di chi vi segue, ma attenzione: non abusate degli hashtag, o diventeranno inutili.

È giunto il momento di pubblicare la vostra prima foto, il cardine del funzionamento di Instagram. Non è consigliabile pubblicare qualsiasi foto voi scattiate. Cercate di fare delle belle foto, con la giusta luminosità, e migliorarle usando i filtri predisposti da Instagram oppure dalle svariate app di fotoritocco esistenti. Se ne avete fatte diverse, scegliete quelle che ritenete migliori, per evitare che diventi un’accozzaglia di cui ci si può facilmente stancare. Un profilo ricco di belle foto spingerà indubbiamente a seguirvi.