A che ore postare su Instagram

A che ore postare su Instagram

Vi siete finalmente iscritti a Instagram, presi dall’entusiasmo avete iniziato a popolare il vostro profilo con i vostri scatti più belli e a fare storie spiritose e coinvolgenti per i vostri follower. Nonostante ciò, avete notato che la vostra cerchia di seguaci non si espande e nemmeno il numero di reazioni non aumenta più di tanto. Il vostro profilo è abbastanza statico da questo punto di vista, e se siete qui significa che avete deciso di dare una svolta a questa situazione.

Quindi ora forse vi starete chiedendo a che ore postare su Instagram, pensando che magari pubblicando i vostri contenuti in determinate fasce orarie possiate raggiungere più persone del target del vostro post e, di conseguenza, aumentare esponenzialmente il numero di like e di follower e quindi anche acquisire una popolarità sempre più crescente nell’immensa rete sociale di Instagram.

Sarà davvero così? Si può ampliare la propria rete e la propria influenza su Instagram, monitorando attentamente l’orario di pubblicazione dei post? A che ore pubblicare su Instagram? Ed è possibile programmare un post in anticipo su Instagram? Se siete curiosi in merito, allora proseguite la lettura per approfondire l’argomento e scoprire i segreti degli influencer più popolari di Instagram.

A che ore postare su Instagram

Individuare il target dei propri follower

Prima di passare a vedere quali fasce orarie sono le più efficaci per postare contenuti su Instagram, è opportuno spendere due parole riguardo il target. Infatti, soprattutto se si ha un’azienda o comunque si usa Instagram a scopo di marketing, è bene individuare il target di riferimento del proprio brand, per poter poi puntare successivamente sugli utenti della fascia in questione. Ma come fare?

Per iniziare, una cosa molto semplice e niente affatto banale come può sembrare, è mettersi nei panni dei propri potenziali clienti o follower. Cosa cercano? Cosa piace loro? Quali contenuti apprezzano maggiormente? Cercare di rispondere a queste domande sfruttando l’immedesimazione può risultare davvero molto utile per entrare al meglio nell’ottica.

In secondo luogo, una buona idea è quella di esplorare i profili dei vostri concorrenti, o comunque di coloro che trattano le vostre stesse tematiche. Guardate, in particolar modo, quali sono i contenuti che ottengono più reazioni e commenti, quelli che fanno breccia nel cuore degli utenti. Ovviamente, è chiaro, è assolutamente vietato copiare: fatelo solo per prendere spunti e idee, da rielaborare completamente per adattarli a voi.

Per ultimo, ma non meno importante, può essere molto efficace esplorare gli hashtag relativi al settore di cui vi occupate, o al tipo di contenuti che volete portare su Instagram. Vedete quali sono quelli di tendenza, che hashtag hanno i post più cliccati, e sfruttateli per i vostri contenuti. Molte volte l’hashtag giusto può aiutare notevolmente nel raggiungere nuovi, potenziali follower.

A che ore postare su Instagram durante la settimana

Arriviamo dunque alla fatidica domanda che ci siamo posti all’inizio di questo articolo: a che ore postare su Instagram? Per quanto riguarda le giornate, c’è una buona notizia: non ci sono giorni migliori di altri per pubblicare i propri post. Tuttavia, è bene tenere conto che in genere gli utenti sono maggiormente attivi il venerdì, il fantomatico giorno che precede il weekend, seguito a ruota dal giovedì e dal mercoledì.

In linea di massima, sono tre le fasce orarie giornaliere suggerite per raggiungere un bacino di utenza più ampio. Per la mattina, dalle 9:00 alle 11:00. Il pomeriggio la fascia oraria consigliata è a cavallo tra l’ora di pranzo e il primo pomeriggio, ossia tra le 13:30 e le 15:00. Infine, per il tardo pomeriggio e la sera la fascia oraria migliore è quella tra le 19:00 e le 21:00.

Ci sono anche alcuni brevi consigli e suggerimenti pratici riguardo a che ore postare su Instagram. Per esempio, è bene evitare l’orario di ufficio, perché chiaramente le persone non controllano i social mentre stanno lavorando, ma ci si fionderanno durante la pausa pranzo. I giorni feriali sono preferibili rispetto al weekend, sempre parlando in generale. Per concludere: sperimentare non è mai un male. Anche quando comincerai a vedere i primi risultati, non fossilizzarti su determinati giorni e orari ma, ogni tanto, prova a cambiarli per studiarne l’effetto.

A che ore postare su Instagram facendo attenzione al fuso orario

Quando un profilo Instagram si espande, e in special modo se si fa un uso costante della lingua inglese nei post e nelle storie, aumenta la probabilità di avere follower che vivono all’estero, in certi casi addirittura in fusi orari completamente differenti dal nostro. In questo caso, capire a che ore postare su Instagram può diventare un po’ più problematico.

Per capire dove sono localizzati i tuoi follower, e vedere quale fuso orario è il più diffuso, basta seguire una procedura interna a Instagram. Dopo aver aperto il proprio profilo, in alto a destra appariranno due icone: una a forma di ingranaggio, che corrisponde alle impostazioni, e una a forma di grafico statistico, che sono gli insights.

Cliccate su quest’ultima per aprire tutte le statistiche riguardo il vostro bacino di utenza. Pigiando successivamente su “follower” e poi su “altro“, vi appariranno tutti i dati relativi ai vostri follower, come sesso, età anagrafica, gli orari e giorni di maggiore attività (altra cosa utilissima) e, appunto, il luogo da cui si connettono. Basandovi su questo, potete quindi regolarvi al meglio per decidere a che ore pubblicare foto su Instagram.

Come programmare un post su Instagram

Veniamo ora, per terminare, ai post programmati su Instagram. Esattamente come sulle pagine Facebook, anche Instagram offre, precisamente dal gennaio del 2018, la possibilità di programmare in anticipo un post sul proprio profilo, però solamente usando programmi esterni. Prima di questa data, infatti, non era consentito nemmeno in questo modo, mentre nell’app madre ancora non è stata implementata la funzione.

Questo può risultare molto utile per programmare in largo anticipo i post per il vostro profilo Instagram, mirando a orari strategici, affinché si pubblichino in automatico anche nei momenti in cui siete più occupati.

Dal momento che Instagram è stato acquisito da Facebook, un tool che potete utilizzare è l’app Gestore delle Pagine, che permette non solo di gestire direttamente una pagina Facebook ma anche di collegare un account di Instagram. App di terze parti utili allo scopo e comode da avere sul proprio smarphone, ma meno consigliabili, sono Iku Social, Skedsocial, HopperHQ e Grum.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visibilitymagazine.it non costituisce in alcun modo una testata giornalistica. Tutti i diritti sono riservati – Cookie policy

Giulio Tavella – Partita iva: 02551040997