Elena Santarelli su Instagram

Elena Santarelli Instagram- Visibility Reseller

Elena Santarelli, la star che ha infiammato le platee televisive italiane con un mix perfetto e irresistibile di bellezza, sensualità, dolcezza, ironia e cuore. Sbarca su Instagram e lo manda a fuoco con quasi due milioni di follower adoranti tutti solo per lei!

Giovane modella che comincia a conoscere il successo in TV entrando nel cast del seguitissimo programma RAI “L’Eredità”, condotto da Amadeus, da allora non si è più fermata collezionando una lunga serie di apparizioni di successo. Ricercatissima dagli sponsor, oggi Elena è un’influencer di successo su Instagram. Ma scopriamo di più!

Elena Santarelli e i numeri su Instagram

Cominciamo proprio dal suo attivissimo profilo Instagram e scopriamo i numeri della bella showgirl originaria di Sermoneta, vicino Latina, classe 1981.

E partiamo precisamente dal numero dei suoi appassionati seguaci. Ad oggi ne vanta per la precisione 1.816.991… Insomma, siamo a un passo dalla cifra tonda tonda di due milioni di follower! Anche il suo feed è decisamente in forma come lei. Elena Santarelli, infatti, ha pubblicato fino a questo momento ben 3.048 post. Inoltre, segue a propria volta altri 1.124 profili.

Oltre le ragguardevoli cifre che ci danno il peso di quanto forte sia la Santarelli su Instagram, proprio nelle info profilo troviamo subito la prima cosa interessante. Siamo nel campo URL e veniamo esplicitamente rimandati all’acquisto del suo libro su Amazon. 

Dal titolo emozionale “Una mamma lo sa”, l’autobiografia della bella showgirl non è semplicemente marketing, ma un modo per mettere in chiaro, nero su bianco, tutto quanto nel tempo è venuto fuori a spizzichi e bocconi dalle cronache riguardo al momento più difficile e doloroso della sua vita. Vale a dire la lotta di suo figlio Giacomo contro il cancro. 

Più di ogni analisi e spiegazione a posteriori, valgono alcune parole estratte proprio dalla sinossi del libro.

Elena Santarelli come mamma, dal libro alla story

“Questa è la storia di una ragazza che nella vita aveva tutto ciò che si può desiderare: la favola e l’amore di suo marito, due figli meravigliosi, la popolarità, un lavoro gratificante nato per caso. Ma nella vita, un po’ come a scuola, a volte arriva “l’interrogazione a sorpresa”. E arriva proprio quando meno te l’aspetti. Il colpo che affonda il cuore e l’anima di questa mamma è una diagnosi terribile che riguarda il suo bambino di otto anni. “

Questo ci viene chiarito fin dalla sinossi con cui il libro viene presentato su Amazon. Parole forti impregnate di una verità che è venuta fuori nel corso dei fatti poco alla volta, man mano che il pubblico e lo showbitz hanno realizzato e compreso il suo ritiro improvviso per u  lungo periodo. Un periodo necessario per essere soltanto, come spiega lei stessa, “mamma Elena”, e poter dare così al suo Giacomo tutto l’amore e il sostegno di cui aveva bisogno.

È stato difficile andare in giro e sorridere a tutti i costi senza far trasparire nulla, il mio è stato un anno e mezzo di recita. Sono una mamma come tante altre che hanno affrontato quest’esperienza ma con il problema in più di essere riconosciuta per strada. La maggior parte delle persone si aspettano sempre il sorriso e la gentilezza da te.”

Queste le sue parole in un’intervista liberatoria dell’anno scorso, quando Elena ha potuto finalmente annunciare la fine del calvario. Tutto viene poi giustamente ripreso in forma condensata in una delle sue numerose Instagram Stories, che fa naturalmente da cassa di risonanza social più diretta al libro, intitolata proprio “Una mamma lo sa”.

La bellezza del tutto, oltre ovviamente al lieto fine di questa storia di lacrime e paura, sta nel fatto che Elena Santarelli ha sfruttato la propria fama per una buona causa. I proventi del libro, come annuncia nel testo della sua story, vanno tutti al “progetto heal”, per la realizzazione di un simulatore in 3D per la neurochirurgia destinato all’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Elena Santarelli e le IG Stories

Di storie, la nostra Elena Santarelli ne ha pubblicate abbastanza. Sono esattamente dieci, compresa “Una mamma non lo sa” di cui ci siamo occupati ora. Ma entriamo più nel dettaglio.

Che la Santarelli sia appassionata di fitness e ami tenersi in forma è piuttosto evidente a tutti da sempre. Nemmeno sarebbe servita la famosa pubblicità di una ben nota azienda produttrice di “acqua della salute”, di cui è testimonial da un bel po’, a doverlo sottolineare.

Anzi, volendo essere un pochino mal pensati, visto il recente intervento per calcoli renali del suo partner nello spot, il super sportivo Alex Del Piero, forse è più sponsor della salute e della buona forma la sola Elena Santarelli che l’acqua in questione!

Tutto ciò per dire che tra le sue varie Instagram stories abbiamo “Allenati con Elena”, dove mostra una serie di esercizi eseguiti con dei pesetti. Piccoli manubri che, come si sottolinea nel testo Elena Santarelli, se mancanti possono venir sostituiti… da due bottigliette d’acqua!

Segue la divertente “Cucinaquarantena”: il titolo è decisamente esplicito per ognuno di noi, “lievito madre addicted” dei tempi della quarantena. Una serie di siparietti simpatici in cui Elena si diletta in diverse preparazioni culinarie, dalle più golose alle più healty, taggando anche spesso amiche influencer, evidentemente “complici”, come Alessia Marcuzzi.

Elena Santarelli su Instagram- Visibility Reseller
Elena Santarelli su Instagram- Visibility Reseller

Le tante storie di Elena Santarelli su Intsagram

Restando poi in tema di quarantena, Elena non si è fatta mancare una story in cui dice la sua sui “runner” di Ponte Milvio a Roma che, presi dallo spirito dei bastian contrari, dopo una vita magari spesa sul divano, si sono armati di tuta e scarpette per andare a correre in pieno lockdown: “State a casaaa”.

C’è perfino una “story-sondaggio” sui prodotti per la pulizia domestica, “Cleaning”.

Ci è piaciuta molto la storia che vede protagonista il figlio che corre nel deserto, ripreso evidentemente dall’occhio di una madre orgogliosa sulle note pulsanti di “Run boy run”: “Jack”.

“Storie in evidenza” è invece un modo molto smart e social con cui Elena Santarelli “premia” i follower più assidui pubblicandone le domande o le dediche  i pensieri a lei rivolte, così da rispondere in video.

La prosecuzione di “Storie in evidenza” è “Domande e risposte”, dove il filone è sempre quello delle domande con risposta, in questo caso per lo più fotografica.

Il piacere di allenarsi, soprattutto con il fai-da-te che durante la quarantena ha fatto fare un po’ a tutti di necessità virtù, prosegue nella story “Mini-band”: il nome si riferisce in maniera immediata alla fascia elastica che Elena Santarelli utilizza per creare la giusta resistenza che occorre alle gambe per sviluppare il tono muscolare. 

Il percorso si conclude con una vera e propria story a lieto fine, breve ma intensa, dedicata al progetto “Heal” per la neuro-chirurgia dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma, per il quale Elena destina i proventi del suo libro “Una mamma lo sa”.

Elena Santarelli, cosa posta su Instagram

Nel suo ben affollato feed composto, come abbiamo detto all’inizio, da ben 3.048 post, prevalgono in maniera netta le foto rispetto ai video. In molte di queste immagini, Elena Santarelli appare decisamente elegante, felice e raggiante. Numerose, tra le più recenti, sono quelle dedicate al suo personale backstage del programma che oggi la vede protagonista in RAI, “Italia Sì”.

Di product placement se ne vede abbastanza poco. Sempre in ambito di pubblicazioni recenti, uno lo troviamo a favore di una scuola d’inglese i cui corsi, come Elena Santarelli in persona scrive nel post, lei ha dovuto lasciare poco dopo le prime lezioni con l’arrivo della figlia piccola, Greta, nel 2014. Lezioni riprese invece nel periodo del lockdown, quando Elena, che a quanto pare non ama starsene con le mani in mano, ha deciso con successo di riprendere.

Si tratta, anche in questo caso, come per l’idea e la promozione digitale del suo libro, di un modo per generare valore come testimonial di un prodotto un po’ “vecchia scuola”, incentrando tutto sull’esperienza diretta e la relativa testimonianza, che però continua a pagare. Il post, infatti, raggiunge 16.605 like. 

Non mancano ovviamente momenti di spaccati familiari, soprattutto con gli amatissimi figli. Il range medio del suo engagement è assai ampio. Potremmo concludere che viaggia tra i diecimila e i circa centomila like a post.

Il “value” di Elena Santarelli

Ma in definitiva, cosa crea davvero valore intorno ad Elena Santarelli oggi? Il fatto che in lei ci si può rispecchiare in qualche modo: una ragazza che ha inseguito i propri sogni dalla periferia, ha ottenuto una vita da sogno per poi affrontare un incubo inaspettato e infine uscirne. La parabola perfetta per uno storytelling, rafforzata dal fatto non trascurabile di essere reale.

Lei rappresenta la rottura dello stereotipo della bella bionda che fa carriera in TV, dimostrando risolutezza, carattere e la forza serena di chi sa sopportare e reagire. Una persona sportiva anche nell’anima.

Siamo certi di avervi fatto fare davvero un bel viaggio nel ricco mondo di Elena Santarelli e il suo Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visibilitymagazine.it non costituisce in alcun modo una testata giornalistica. Tutti i diritti sono riservati – Cookie policy

Giulio Tavella – Partita iva: 02551040997