Lorenzo Riccardi su Instagram

lorenzo riccardi instagram-visibility reseller

Lorenzo Riccardi, storia di un ragazzo semplice che, come moltissimi suoi colleghi influencer, ha trovato la fortuna e un volano incredibilmente potente nel trono televisivo più famoso d’Italia, “Uomini & Donne” di Maria De Filippi. Nel suo caso, i “figlio di Maria” che prima è stato “figlio” della periferia, a seguito del papà meccanico per aiutare il quale ha iniziato a lavorare presto, interrompendo gli studi. Oggi è un influencer di successo, con all’attivo oltre un milione di follower!

Lorenzo Riccardi e Instagram

Sì, avete letto bene, il nostro Lorenzo porta con sé un seguito di un milione di follower. Per voler essere più precisi, sono esattamente 1.177.400. Al momento risultano pubblicati 299 post, e Lorenzo segue di suo altri 859 profili.

Nella foto profilo cerca di mostrare, forse, un doppio lato di sé, anche se è voltato di schiena: spalle nude con una grande tatuaggio tribale che ne occupa l’intera superficie, a significare la durezza da “ragazzo di strada”; ma a ben guardare, il nostro porta gli occhiali da vista e appare impegnato nella lettura di... qualsiasi cosa sia il cartaceo che ha in mano. Superficialità e profondità?

Nelle informazioni di profilo non c’è moltissimo, a parte il link dell’agenzia di management che evidentemente lo segue, la “The one celebrity”.

Molto molto carina è quella che al momento risulta essere la sua unica story, ossia “Vikings 6”. No, tranquilli, chi dovesse star già pensando che si tratta di una qualche spacconeria esibizionistica si ricreda serenamente. Qui il nostro Lorenzo Riccardi tiene un vero e proprio diario delle riprese, in collaborazione con il network di serie e film on demand della Tim, per lo spot “Tim Vision” tutto dedicato alla recente serie cult, appunto, “Vikings”, evidentemente giunta alla sua sesta stagione.

Scherza e ride, Lorenzo, durante la lavorazione, prendendosi anche un po’ in giro per il trucco e l’abbigliamento di scena che gli conferiscono l’aspetto di un vichingo. Per essere sinceri, essendo lo spot della Tim anche un po’ ironico, Riccardi ha più l’aspetto di uno scagnozzo di Gomorra catapultato suo malgrado nel tardo Medio-Evo. 

Cosa sappiamo di Lorenzo Riccardi

Come abbiamo accennato anche nell’introduzione all’articolo, Lorenzo è pugliese dentro, e della sua terra d’origine porta con sé lo spirito verace e l’accento. Questo a dispetto del fatto di essere nato e cresciuto a Milano.

Sappiamo già che ha interrotto gli studi presto per lavorare nell’officina meccanica del padre. Il suo primo incontro con lo showbiz è sotto le telecamere di Mediaset, per il trono più seguito in Italia, padrone incontrastato degli ascolti della fascia “daily”: “Uomini & Donne” di Maria De Filippi. 

Lorenzo Riccardi su Instagram- Visibility Reseller
Lorenzo Riccardi su Instagram- Visibility Reseller

Qui, nel programma della De Filippi dedicato a chi cerca l’amore (o il lasciapassare per diventare un personaggio da ospitate TV e serate nei club pagate fior di quattrini) succede un parapiglia. Quando partecipa per la prima volta, nel 2016, Lorenzo entra nel ruolo di corteggiatore. Oggetto delle sue attenzioni è la tronista Ludovica Valli, che alla fine lo scarterà.

Ma ecco che in seguito le cose cambiano, ed è Lorenzo Riccardi a diventare tronista. Qui divide le sue attenzioni, e le sue esterne (per chi non lo sapesse, le così dette “esterne” sono gli appuntamenti tra corteggiato e corteggiatore fuori dagli studi televisivi, in location a loro scelta, naturalmente filmate) tra due belle ragazze: Claudia Dionigi e Giulia Cavaglia.

Alla fine, il nostro sceglierà la prima, decidendo di iniziare la storia e la convivenza nella città d’origine di lei, Latina. La storia va avanti, come testimonia una recente foto postata da Riccardi su Instagram e che li vede insieme al loro cagnolino in spiaggia, una tenerezza condivisa da ben 71856 like!

Lorenzo Riccardi, uno sguardo al suo feed Instagram

Continuando a sbirciare il feed Instagram di Lorenzo Riccardi, ci troviamo davanti una sua fotografia chiaramente post lockdown.

Il perché del fatto che sia evidente si tratti di un post da dopo-quarantena non è tanto per la data di pubblicazione, per la precisione il 18 maggio scorso. E, no, nemmeno per il fatto che Lorenzo indossi la mascherina. Ahimé, è proprio il fatto che invece in quello scatto non la stia portando, così come sottolinea un follower in commento: COBRA LA LIBERTA E LA COSA PIU BELLA CHE CI SIA PERÒ CON LA MASCHERINA SEI SEMPRE PIU FIGO❤️ CIAO🐍”

E non è il solo. Continuando a scorrere tra le risposte al post leggiamo anche: ” Stai attento!!! Usa tanta prudenza e senso di responsabilità 💪💪”. Insomma, un senso di critica e rimprovero c’è, ed anche legittimo. Ma Lorenzo Riccardi evidentemente suscita ai più che hanno scelto di seguirlo soprattutto simpatia e, in alcuni casi, perfino un senso materno, ma ha la sua spiegazione logica.

Lorenzo Riccardi e l’effetto “Uomini & Donne”

Un personaggio come Lorenzo Riccardi si sviluppa passando attraverso programmi di intrattenimento della TV generalista che basano la propria narrazione su elementi semplici: corteggiamento, amore, il tutto condito da indiscrezioni, bugie, tradimenti veri o presunti, ed un’eterna lotta tra chi cerca romanticismo e qualcosa di concreto su cui costruire e chi invece cerca alla fine solo di approfittarsi delle circostanze per un po’ di fama.

Questo è il gioco di “Uomini & Donne”, ed è più che naturale che il pubblico che attira sia a maggioranza femminile e, in tutte le fasce di età che lo compongono, desideroso di vedere vivere su uno schermo, o su Instagram, quel tipo di “avventura per la verità e l’amore”. 

La conseguenza di questa dinamica è, in qualche misura, di doppia portata. Da un lato, vengono creati di fatto personaggi diversi, i quali o non sarebbero mai esistiti diversamente, oppure hanno così trovato la strada più facile per poi poter far valere degli effettivi talenti. Insomma, quello che una volta potevano essere le soap per un attore di teatro (vedi Alessandro Preziosi). Ma c’è anche un altro effetto.

L’affezione che i “ragazzi di Uomini & Donne” sono in grado di innescare quando sono veri e sinceri nel modo di essere e nelle intenzioni. Un affetto molto simile all’apprensione genitoriale per le sorti di un figlio in cerca di qualcosa di importante. La narrazione televisiva, applicata anche poi ai social crea questa familiarità per la quale l’ “eroe” diventa figlio. Così anche per Lorenzo Riccardi. Da ciò ne derivano non solo i commenti di affettuoso sostegno o, alla peggio, rimprovero bonario. Ma anche un engagement medio per i post tra 20.000 e più di 100.000, nonché di mezzo milione di views per le clip!

Siamo riusciti a dire veramente molto a proposito di Lorenzo Riccardi e del suo rapporto con Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visibilitymagazine.it non costituisce in alcun modo una testata giornalistica. Tutti i diritti sono riservati – Cookie policy

Giulio Tavella – Partita iva: 02551040997