Instagram Down, perché ?

Instagram down. Perché e come risolvere… Ancora non lo sai!? Tranquillo! Respira a fondo, prenditi un po’ di tempo e seguici qui.

Ti aiuteremo a risolvere! Scopri insieme a noi tutti i misteri del perché l’applicazione può andare in crash e come uscirne… senza buttare via il fegato! Continua a leggere.

Instagram down. Perché e come risolvere i vari “out of service” 

Insomma, diciamoci le cose così come stanno: la tecnologia, molto spesso, ci fa davvero penare! Come se questo non bastasse, più una tecnologia è sofisticata e complessa, più può permetterti di fare… più sarà fragile e soggetta a usura o problemi.

In quella fase non molto distante da noi nel tempo, eppure così lontana che possiamo tranquillamente definirla “preistoria”, i primi problemi erano di natura “hardware”, cioè fisica. Vi ricordate le case dei vecchi computer di casa? In confronto a oggi, si trattava di veri e propri mausolei. Altro che smartphone, social media e Instagram!

instagram down perché e come risolvere-visibility reseller
Instagram down. Perché e come risolvere- Visibility Reseller

Vi è mai venuta la tentazione di prenderli a martellate quando, magari per un utilizzo prolungato e intenso della macchina, cominciava a rallentare fino a quasi a bollire? Scommetto di sì.

La rete è “morta”. Evviva la rete!

Quando il nostro computer ha cominciato a diventare una porta di collegamento con tanti altri PC nel mondo, evviva, tutto è cambiato! Però, con la rete… prima o poi si cade in qualche maglia e si resta intrappolati. Molto prima di arrivare all’ Instagram down, e capire perché e come risolvere, quali erano i nostri “crash”?

Le connessioni internet, nell’epoca “ante-social” erano lentissime! Essere collegati tramite un server aveva le stesse difficoltà (e gli stessi tempi di attesa) di quando si veniva messi in comunicazione dalle centraliniste nei vecchi film americani in bianco e nero!

Per non parlare poi del caricamento delle pagine… Si aveva sempre l’impressione che ci fossero dei nani operai dietro lo schermo e che stessero cercando a fatica di calare un telo da diapositiva! Poi, quando finalmente ce l’avevi fatta, ecco che se qualcuno in casa alzava la cornetta per rispondere o fare una chiamata… Fine dei giochi!

Con l’arrivo delle reti più veloci e poi ancora della fibra (non dappertutto), siamo passati ad altre rogne: i siti “phishing”, fatti come la perfetta copia degli originali, creati per rubare dati sensibili, oppure, cosa molto più innocua ma insopportabile, il buffering. Che cos’è il buffering? Avete presente quando il video o il film che avevate tanto cercato improvvisamente si ferma ed è in perenne caricamento? Ecco.

Oggi problemi molto simili al  buffering ce li ritroviamo sull’utilizzo delle applicazioni, soprattutto quelle dei social media, come Instagram appunto. Ormai è diventato un meme nell’immaginario collettivo che, di fronte a problemi di “impallamento” di qualsiasi cosa legata alle tecnologie o al web, la risposta universale sia una: Riavvia!

Instagram down. Perché e come risolvere. Andiamo al punto!

Certo, per quanto oggi possa strappare una risata, il riavvio non è solo una buona scusa per chi si è sempre vantato senza titolo di essere un esperto in materia. Può spesso rappresentare una vera soluzione per qualsiasi sistema di intelligenza artificiale, o meccanismo, per ripristinarsi. Non l’unica però, perché esiste un altro metodo: Aspettare.

Proprio così: molto spesso, quando lanciamo un comando su un social media come Facebook o Instagram, così come quando cerchiamo di aprire la sezione di un sito o cose simili, dobbiamo solo dare il tempo di esecuzione. Lanciare più imput in modo compulsivo sperando che questo sblocchi la situazione, può invece peggiorarla!

In ogni caso, i problemi possono essere relativi a tante cose, come il log in o il log out, oppure un down durante l’uso del social da web, per cui si può riprovare a usarlo da app, o viceversa. Magari la vera causa non è da imputare all’applicazione ma alla connessione: se avete i dati accesi, provate a collegarvi alla vostra rete WiFi… o viceversa, anche in questo caso!

Per concludere, ricordate che anche le tecnologie hanno i loro punti deboli. L’unica arma veramente efficace è il tempo, quindi… abbiate pazienza! Pensate, ad esempio, che se i down legati al server si risolvono in media in 10 minuti, quelli invece relativi all’accesso possono terminare anche in un paio d’ore! Già.

Siamo certi di avervi dato utili informazione sull’ Instagram down, perché e come risolverlo.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potrete scoprire qualcosa di interessante qui.

Visibilitymagazine.it non costituisce in alcun modo una testata giornalistica. Tutti i diritti sono riservati – Cookie policy

Giulio Tavella – Partita iva: 02551040997