Instagram Log In. Le 2 soluzioni per essere In

log in instagram-visibility reseller

Instagram Log In. Le 2 soluzioni per essere sempre In… Perché quello che conta, oggi, è essere “logati”, sempre e comunque. Come? Scopriamolo!

Instagram Log In. Le 2 soluzioni per essere In… Perché?

Volete sapere perché oggi è così importante essere sempre In? Ma come, e c’è pure da chiederlo!? Oggi i social media sono il punto d’incontro di tutti su ogni cosa. L’evoluzione finale (ma, ci scommettiamo, ancora tutta da perfezionare ed evolvere) della rete globale sono i social network.

Lì è tutto più semplice per noi, tutto reso alla portata di tutti, senza necessità di essere particolarmente “update” e ferrati nella materia. Basta accedere, creare un profilo con una mail, e la “social experience” è alla tua portata. Sì, dico a te, che ora sei qui a leggere chiedendoti il per come e il perché di come fare log in su Instagram in ogni modo e in sicurezza.

I social ci hanno aperto non un mondo, come si suol dire. I social media ci hanno aperto Il Mondo! Ritroviamo amici del passato, ne scopriamo di nuovi… Forse a volte lo zelo con cui funziona il meccanismo social del ritrovarsi è un po’ eccessivo: chi di voi non si è trovato taggato in “fotografie imbarazzanti” (virgolettato come se fosse il titolo di un programma in onda su Real Time)?

Incontrarsi sui social, essere “in”

A parte questo, i social hanno cominciato a prendere vita e proliferare nel web come luogo di incontro, o re-incontro e aggregazione. Così, mentre noi ci aggregavamo, in pochissimo tempo, le grandi company che hanno fondato canali come YouTube, Facebook, Instagram e tutti gli altri, iniziavano ad aggregare i nostri dati.

Già, tutte le informazioni che rilasciamo creando un profilo e pubblicando post, oppure seguendo determinate pagine o gruppi a tema, sono diventati dati per creare “il manuale del perfetto consumatore” da rivendere a caro prezzo alle aziende.

Le stesse aziende che sono entrate a gamba tesa in questo mondo, liquido e non del tutto ancora regolamentato, creando una propria identità digitale e affinando le tecniche di marketing in base ai dati da loro acquistati. Ma in fondo, a essere del tutto sinceri, questo non è il Male. Nessun complotto, solo business.

Saper raccontare un prodotto, anche su Instagram

Esiste già ai tempi delle campagne pubblicitarie americane degli anni 50/60, nel pieno del boom economico (provate a recuperare la serie TV “Mad Men” per capire di cosa parliamo…), ed è semplicemente la capacità strategica di raccontare il bisogno da soddisfare di un prodotto.

Attenzione, non la necessità materiale e immediata, ma quella “compensazione dell’anima” per cui si può dire che un certo prodotto colma un vuoto e richiama in noi delle emozioni. Così si fa oggi per fare community intorno a un brand digitale e creare engamenet sui loro post: esaltare il valore emozionale di qualcosa perché alla gente venga voglia di stringervisi attorno. Questo è lo spirito, ad esempio, con cui le aziende postano su Instagram. 

No, certo che questo non è il male. La possibilità di scoprire anche un aspetto “business” sui social, trovare prodotti, divertirsi davanti a una campagna marketing, perché brillante ed emozionante o, al contrario, perché così poco riuscita da suscitare ilarità comune. Tutto ciò fa parte dello spirito di una comunità, come nel mondo “vero”. Oppure, cosa ancora più reale, far incontrare domanda e offerta, quindi il l’impiego…. Quindi, ad esempio, Linkedin. 

Restare connessi. Log In Instagram 

Si può facilmente immaginare, arrivati al culmine di questo “excursus”, quanto i social media siano importanti e perché, data la crescita esponenziale che ha avuto, sia così importante restare connessi su Instagram. In buona sostanza, e sempre nello spirito di non voler girare troppo intorno a concetti chiari, i social network aiutano chi ci entra e riesce a prendervi confidenza a usare strumenti invisibili per vivere al meglio ogni aspetto del “visibile”. Clicca oggi, agisci (o riscuoti) domani!

Log In Instagram. 2 modi per restare In-Visibility Reseller
Log In Instagram. Le 2 soluzioni per essere In- Visibility Reseller

Se questo ancora non vi bastasse a capire quanto Instagram sia il top del momento nel mondo social, ricordate che da un anno a questa parte ha visto una crescita sul tetto del miliardo di persone. Non di meno, una emorragia consistente si è verificata dal suo “patrigno”, Facebook.

La società di Zuckerberg ha acquistato Instagram, il quale, assimilando molti strumenti di Facebook, tanti dei quali utili a chi sponsorizza e fa business sui social media, ha visto migrare almeno 1 milione di utenti dalla F bianca e blu alla “Macchina fotografica colorata”. 

Instagram e i giovani

Per la maggior parte di questi “rifugiati” si tratta di giovani, venti/trentenni che nel canale Instagram hanno trovato un approccio più smart, fresco e giovane. Questo semplicemente perché tutto è incentrato sull’immagine: storie istantanee, foto, e la possibilità di rendere tutto più divertente grazie ai filtri.

Inoltre, per chi invece cerca qualcosa in più del solo divertimento, anche lì si possono incontrare brand, aziende o comunque personaggi pubblici di tutto il mondo. E non si tratta solo degli influencer o delle webstar, ma di chiunque, da ogni parte del pianeta. Più cresce la possibilità di programmare e realizzare contenuti su Instagram, più e popolato, più cresce l’interazione su questo social, e più è “abitato” anche da realtà “corporate”. 

Tra l’altro, trovare e incontrasi, nel rapporto privati-corporate, è perfino più semplice su Instagram: basta seguire gli hashtag, oppure arrivare a un profilo da scoprire seguendo lo shoutout. Che cos’è lo shoutout? Un’influencer o chi per lui “tagga” un altro profilo, spesso un brand, alla fine del testo di un suo post, usando come “prefisso” del nome utente la famosa chiocciolina… @capito ?

Instagram Log In. Ecco le 2 soluzioni per essere In… sempre

Ci sono due vie per poter entrare tranquillamente su Instagram: attraverso l’apposita app, scaricabile dal vostro Play Store sul cellulare, oppure dal browser, quindi dal PC. Oggi è anche molto più semplice scegliere la seconda modalità.

Questo sia per la maggiore integrazione di questa piattaforma, nata appositamente per gli smartphone, anche con il personal computer, sia perché, dopo l’assorbimento da parte di Facebook, è diventata gestibile anche da questo canale col proprio profilo.

Per quanto riguarda l’applicazione, nel caso di dispositivi Windows Phone, l’app da scaricare è Instagram Beta, però ancora non del tutto sviluppata rispetto alla “sorella” concepita per Android e iOS.

Inoltre, proprio in virtù dell’assimilazione Facebook, se si ha già un profilo su quest’ultimo, si può effettuare l’accesso a Instagram anche entrando con il nome utente FB.

Instagram log in anche da browser!

Altrettanto facile sarà l’accesso tramite il browser di Internet, dove la ricerca parte dal sito Instagram.com. Da qui ci si trova nella homepage e si effettua il log in.

Infine, però, ricordate che l’utilizzo dal pc altrettanto agevole e completo come da app di Instagram, avviene installando un’estensione per il vostro browser. Lo “user agent” che in un certo senso fa credere al sito ufficiale di Instagram che ci si stia muovendo con app.

Ad esempio, lo “user agent switcher” si trova proprio sulla home del sito Instagram. Come fare a trovarlo per selezionare e fare l’accesso a Instagram dall’ “agente”? Basta trovare l’icona del foglio con la mascherina!ù

Ora siete pronti a “logarvi” e divertirvi sul vasto mondo di Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi, potete scoprire qualcosa di interessante qui.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visibilitymagazine.it non costituisce in alcun modo una testata giornalistica. Tutti i diritti sono riservati – Cookie policy

Giulio Tavella – Partita iva: 02551040997