Quanto guadagna Chiara Ferragni. Fare #business

quanto guadagna chiara ferragni come fare #business-visibility reseller
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Quanto guadagna Chiara Ferragni, ovvero: storia di una giovane ragazza del liceo che si è trasformata in influencer raccogliendo milioni di like e follower su Instagram. Storia di una vera “donna-brand” che ha capito come realizzare un #business.

Quanto guadagna Chiara Ferragni. Fare #business … con l’hashtag! 

A prima vista potrebbe sembrare quasi una favola. La bella parabola di una ragazzina milanese del liceo che contraddice le aspettative di tutti: famiglia, insegnanti, persino le sue compagne e i suoi compagni di corsi. Come per tutti noi, sarà sicuramente capitato anche alla giovane Chiara di chiedersi, con gli amici o in classe con gli insegnati, “cosa vogliamo fare da grandi”. Ci sarà quindi stata con i propri coetanei la condivisione sull’idea di futuro e della professione da seguire un giorno.

Oggi, la nostra Chiara è a capo della TBS Crew, la sua società. Divide il suo tempo tra le interviste, un film realizzato di recente, Chiara Ferragni- Unposted, e soprattutto tantissima presenza sui social media, Instagram in particolare. Ma come è cominciata la storia della brand-woman più cliccata dagli italiani?

Chiara Ferragni – dalla Milano bene… al Mondo! 

Chiara Ferragni è nata il 7 maggio 1987 a Cremona, figlia del dottor Marco Ferragni, professione dentista, e della scrittrice Marina Di Guardo, prima di tre sorelle.

Sempre nella sua Cremona, frequenta il liceo classico “Daniele Manin”, iniziando poi Giurisprudenza alla Bocconi di Milano. Studi di legge, che la ragazza però, non ha mai portato a termine.

The blond salad – il primo (dirompente) passo nel mondo social

Arriviamo con un salto nel 2009. In quest’anno, Chiara Ferragni comincia il suo progetto con Riccardo Pozzoli. Il nome potrà non suggerire nulla a chi non segue i social. Ma senz’altro farà scattare un campanello ai milioni di seguaci della Ferragni e a chi conosce bene il mondo delle imprese e degli imprenditori italiani.

Nato e affermatosi come esponente della generazione 3.0 della “Milano da bere”, Pozzoli è imprenditore, creatore e curatore di start-up. L’incontro con Chiara è davvero la versione moderna della favola di Cenerentola.

Certo, la nostra principessa della fiaba non nasce certo in un contesto di sfortuna e stenti come nella storia della Disney. Eppure, anche lei ha trovato il bel principe. La sua scarpina di cristallo, invece, è stata proprio una start-up.

Così è nato il blog “The Blond Salad”, l’inizio di un sodalizio sfociato in una love story di 7 anni! Cosa era in origine “The Blond Salad”? Semplicemente il diario quotidiano di Chiara, che si presentava al mondo, appunto, come “l’insalata bionda”.

quanto guadagna chiara ferragni come fare #business-visibility reseller

Quanto guadagna Chiara Ferragni. Come fare #business- Visibility Reseller

Il segreto del suo successo è stato un mix di semplicità e la capacità di vendersi in modo ironico e smaliziato, riuscendo a usare un mood accessibile. All’epoca il blog era famosissimo su duepuntozero.com. Per come corre veloce l’evoluzione dei social, forse dopo 11 anni non ricorderà nessuno questa piattaforma, ma si tratta dell’antenato dei network di oggi.

L’investimento iniziale di Pozzoli sulla “scarpina di cristallo” di Chiara Ferragni? 510 euro. Si, avete letto bene, niente cifre a svariati zero: è costata molto più la macchina fotografica professionale che non l’acquisto del dominio!

“Blonde Salad” rappresentò dalla sua nascita l’inizio di un fenomeno del tutto nuovo per il nostro Paese. Fu quello l’inizio dell’epoca delle fashion blogger. Ragazze spigliate, sveglie, carine, che in articoli altrettanto rapidi e facili, e brevi video, soprattutto, descrivono “l’acquisto del momento”. In questo caso, proprio come suggerisce il nome della “categoria”, ci si riferisce sempre a capi e accessori di abbigliamento.

Avete presente oggi quei curiosi e divertenti video, una specie di categoria all’interno dei così detti “video tutorial”, chiamati unboxing? Se non ne avete mai sentito parlare, di certo ne avrete  visto almeno uno. Nei video unboxing il protagonista è sempre un personaggio famoso (artista, vip o influencer di Instagram o di altri canali). La star, in pochi minuti di video, ci parla di un prodotto appena acquistato che scarta “insieme a noi”.

Ecco, tutto questo in Italia ha avuto origine con le fashion blogger… e con Chiara Ferragni! Da qui un’ascesa al successo che non si è più fermata. Il blog è diventato un sito con un proprio e-commerce destinato alla vendita di prodotti firmati dalla Ferragni. La sua influenza è stata così forte da farle avere ai suoi piedi grandi magazine di moda e griffe famosissime.

Così Chiara è riuscita a conquistare i social di oggi, diventando una superstar su Instagram. Oggi divide il suo successo con l’attuale compagno, il rapper Fedez.

Anzi, come altre star e influencer americani, anche come coppia sono riusciti a trasformare il loro amore e la loro vita insieme in un reality da social media. Amore, vita quotidiana, un po’ di attualità, e tanto, tanto lusso e mondanità. Questo è #business, questo è Ferragnez.

Quanto guadagna Chiara Ferragni. Fare #business… in cifre!

Arriviamo al punto. Cosa significa l’Impero Ferragni, non solo come popolarità social, ma in termini di reali conversioni. In una parola, parliamo di cifre!

Un’azienda che si voglia promuovere attraverso Chiara Ferragni arriva a spendere ben 58.300 dollari a post. Questo la mette al primo posto tra i vip di Instagram in Italia. Fedez è “solo” terzo. In totale, è stimato che il suo patrimonio sui 10 milioni di dollari: ha 17 milioni di follower e un marchio a suo nome che vale 36,2 milioni di euro. 

Siamo certi di avervi detto tutto su Chiara Ferragni e il suo successo su Instagram.

Se l’argomento vi ha incuriositi potrete scoprire qualcosa di interessante qui.